domenica, 29 Gennaio 2023

Festival del Cinema di Porretta Terme: omaggio a Crialese

Festival del Cinema di Porretta Terme: omaggio a Crialese

Porretta Terme (R.M.) – La XXI edizione del Festival del cinema di Porretta Terme organizzato dall’Associazione Porretta Cinema presieduta da Luca Elmi, propone al 3 al 10 dicembre un cartellone articolato in varie iniziative: “Uno sguardo
altrove” con l’anteprima europea del brasiliano “Além de Nòs – Beyound ourselves” di Rogério Rodrigues; il “Tributo a Emanuele Crialese” di cui saranno presentati “Respiro”, “L’immensità”, “Nuovomondo” e “Terraferma”; il concorso “Fuori dal giro” con “Settembre” di Giulia Louise Steigerwalt”, “Margini” di Niccolò Falsetti, “Acqua e anice” di Corrado Ceron, “Spaccaossa” di Vincenzo Pirrotta, “Rue Garibaldi” di Federico Francioni e “El Nido” di Mattia Temponi; il Premio Nazionale Elio Petri, assegnato a Fabrizio Gifuni per la carriera e riservato ad opere prime o seconde “in cui sia evidente, ma non necessariamente esplicito, il lascito
della eredità autoriale di Petri, con tematiche di denuncia sociale e politica in linea con il suo cinema, oltreché un originale uso del linguaggio cinematografico”.

Alfredo Rossi presenterà il suo libro “Il cinema di Elio Petri”. I film vincitori del Premio Nazionale Elio Petri e della XXI edizione del Festival del Cinema di Porretta, in una logica di sostegno delle sale cinematografiche, saranno proiettati al Cinema Teatro Maffei di Torino tra gennaio e marzo 2023. I Premi Elio Petri sono stati creati e donati al Festival anche quest'anno dalla fabbrica di ingranaggi DEMM di Porretta Terme: un omaggio al regista e a Gian Maria Volonté che andarono ad incontrare i lavoratori dell’azienda dopo la proiezione de “La classe operaia va in paradiso”.

In cartellone anche un omaggio a Luciano Salce (compirebbe 100 anni ma se n’è andato a 67 e del quale si parlerà il 5 dicembre con il figlio Emanuele) con “Vieni avanti cretino”, “La voglia matta”, “Il Federale” e “Fantozzi”. “La prima volta di…” è dedicata all’esordio di un cineasta internazionale che è Richard Linklater regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense
autore di “It’s impossible to learn to plow by reading books” (1988), un omaggio a Jean Luc Godard con “Band à part” (1964) si aggiungono  12 cortometraggi, un focus sul cinema breve portoghese, i film selezionati da Mujeres nel Cinema ed eventi
speciali riservati anche alle scuole.

Related posts