sabato, 4 luglio 2020

Cartoons on the Bay: al via la 22° edizione

Cartoons on the Bay:   al via la 22° edizione

Torino, 11 Aprile- Via a Torino, con l’anteprima di Rampage, alla 22^ edizione di Cartoons on the Bay che per il secondo anno consecutivo trasforma il capoluogo piemontese nella capitale dell’animazione crossmediale e della Tv dedicata ai ragazzi.Il festival – promosso dalla Rai e organizzato da Rai Com in collaborazione con Regione Piemonte, Film Commission Torino Piemonte e FIP Film Investimenti Piemonte – offrirà al grande pubblico, alle famiglie, ai più piccini e agli appassionati un ricco programma di proiezioni gratuite e masterclass di grandi Maestri: a trent’anni dall’uscita si potrà (ri)vedere in sala il capolavoro di Otomo, Akira, e soprattutto Gatta Cenerentola, doppio premio ai David, insieme alle anteprime del concorso internazionale.
Saranno circa 40 gli appuntamenti in cartellone, tra proiezioni e incontri, che da oggi fino a domenica animeranno la Città in un lungo week end all’insegna di cartoni animativi e fumetti portando sotto le luci della ribalta il comparto dell’animazione, i suoi protagonisti e i suoi prodotti. Secondo Antonella Parigi, Assessore alla cultura e al turismo della Regione Piemonte “Il ritorno di Cartoons on the bay a Torino è un’occasione preziosa per valorizzare il comparto locale e fare del Piemonte un punto di riferimento nel campo dell’animazione e del cross mediale. Allo stesso tempo il festival offrirà a professionisti, studenti e cittadini una importante opportunità di fruizione e arricchimento culturale grazie a un programma di grande qualità che quest’anno include anche una mostra sulle leggi razziali al Museo del Carcere Le Nuove”.
Paolo Tenna, AD di FIP Film Investimenti Piemonte, evidenzia come “Cartoons on the Bay rappresenta una occasione unica per la cittadinanza di avvicinarsi al cinema cross-mediale, attraverso un programma di prestigio, con un’offerta completamente gratuita che copre target ed esigenze di fruizione differenti. Ritengo importante evidenziare quanto Cartoons on the Bay si sia radicato in Città anche in virtù di una efficace rete di sostegno e collaborazione tra moltissime realtà cittadine che hanno contribuito attivamente a promuovere. Basti pensare alla proficua sinergia che il Festival ha attivato con Torino Comics, la mostra-mercato del fumetto che si svolgerà in contemporanea al Lingotto Fiere: i possessori di un biglietto del cinema di Cartoons on the Bay potranno infatti accedere a Torino Comics con ingresso ridotto mentre gli operatori industry accreditati al festival potranno accedervi gratuitamente. La convenzione attivata tra Cartoons e Torino Comics – che evidentemente punta ad un rafforzamento reciproco – è senz’altro un esempio virtuoso attivato per questa edizione”.
“Le istituzioni locali e gli enti culturali cittadini hanno svolto un ruolo altrettanto strategico per garantire a Cartoons on the Bay la promozione e la diffusione che merita”. Così il Presidente FCTP Paolo Damilano commenta le numerose partnership che si sono concretizzate intorno alla kermesse: “GTT Gruppo Torinese Trasporti ha ospitato le locandine del festival sui propri mezzi, il Museo Nazionale del Cinema ha attivato sconti per accogliere gli accreditati, Turismo Torino e DMO Piemonte Marketing hanno supportato la comunicazione di Cartoons e organizzato azioni mirate per far conoscere agli ospiti del festival il nostro territorio, così come il Comune di Torino che ha concesso il terzo braccio del Museo Le Carceri per l’allestimento della Mostra sulla promulgazione delle leggi razziali”
Cartoons on the Bay è realizzato con la collaborazione e il contributo organizzativo e logistico di: Circolo dei Lettori, Città di Torino, DMO Piemonte Marketing, Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus, GTT – Gruppo Torinese Trasporti, Museo del Carcere Le Nuove, Museo Nazionale del Cinema, Teatro Regio, Turismo Torino e Provincia, Torin

Leggi anche