domenica, 20 settembre 2020

Bernardo Bertolucci, l’omaggio delle Cineteche: i suoi classici in sala

Bernardo Bertolucci, l’omaggio delle Cineteche: i suoi classici in sala

Ultimo Tango a Parigi e Novecento, due capisaldi della cinematografia di Bernardo Bertolucci, tornano in sala, grazie alla Cineteca Nazionale e dalla Cineteca di Bologna, responsabili del restauro delle due opere. Dal 16 aprile torna in sala Novecento (agli esercenti scegliere se in un’unica proiezione o in due, vista la durata). Il pubblico potrà vedere Novecento nella versione restaurata originaria di un film che fu martoriato da settecento tagli dal distributore americano. Per non parlare di una qualità fotografica che questo nuovo restauro fa emergere, assieme alla bellezza delle sue immagini e dei suoi infiniti richiami ai capolavori dell’arte, a partire da quel Quarto stato di Pelizza da Volpedo, esplicitamente e simbolicamente richiamato nei titoli di testa del film. Vita difficile con la censura del 1972 invece per Ultimo Tango a Parigi, che dopo la presentazione in anteprima il 28 aprile al Bif&st, arriverà nelle sale i primi di maggio.
La Cineteca Nazionale ne ha operato il restauro con la supervisione di Federico Savina (per il suono) che ha particolarmente curato la colonna sonora originale in cui Marlon Brando e Maria Schneider, nei loro dialoghi, alternano l’inglese e il francese, dando senso anche ad alcuni giochi di parole. Il film, con le musiche di Gato Barbieri, uscirà in Italia sia nella versione originale con sottotitoli italiani sia nella versione doppiata in italiano. Per entrambi i film essenziale è stata la supervisione dell’autore della fotografia Vittorio Storaro.

Leggi anche