mercoledì, 23 agosto 2017

Xavier Dolan divide Cannes

Xavier Dolan divide Cannes

Cannes, 19 maggio (red.cin.) – Ha diviso, a Cannes, Juste la fin du monde, il nuovo film del ‘ragazzo prodigio’ Xavier Dolan che solo due anni fa aveva conquistato Cannes con Mommy, premio della giuria del Festival. Con Marion Cotillard, Vincent Cassel, Lea Seydoux e Nathalie Baye, il film è un adattamento di Jean-Luc Lagarce su una famiglia raccontata con una sceneggiatura molto ‘parlata’

“Molto si basa sugli sguardi e sui silenzi, magari ci vuole un po’ di tempo prima che la gente si abitui ad ascoltarlo e capirlo, oltre che a guardarlo”, ha spiegato il regista. Comunque, dice, “quando i film dividono la critica, va bene. Secondo il mio modesto parere è la mia opera migliore”. Vedremo cosa ne penserà la giuria del Festival.

“Agli attori ho chiesto di esprimere tutte le imperfezioni degli esseri umani, di accettarle e di lavorarci. C’era talmente tanto materiale umano che ho sentito l’esigenza di avvicinarmi a loro anche con la macchina da presa, non potevamo privarcene”, ha detto ancora Dolan.

“E’ una storia sublime – ha affermato Marion Cotillard – sulla brutalità che possono acquisire i rapporti in famiglia e la difficoltà di esprimersi anche con persone care”. “Abbiamo lavorato all’inizio su una scrittura incerta – conferma Cassel – ma poi al momento di lavorare Xavier ci ha lasciati estremamente liberi, ed è stato bello, molto stimolante”.

Leggi anche