sabato, 4 aprile 2020

Un ‘abbraccio digitale’ tra Barbera ( Mostra di Venezia) e Gubitosi (Giffoni)

Un ‘abbraccio digitale’ tra Barbera ( Mostra di Venezia) e Gubitosi (Giffoni)

Roma, 24 marzo – Un abbraccio digitale e una stretta di mano figurata sono il punto di partenza di una nuova speranza. Continuano le iniziative di #GiffoniAUnMetroDaTe, questa volta il talk apre le porte su due mondi, descrivendo due festival diversi, eppure, uniti dallo stesso coraggio. Ad incontrarsi – tramite Skype ovviamente – sono Alberto Barbera, direttore della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e Claudio Gubitosi, papà (più che direttore) di Giffoni Opportunity.

Il video è scaricabile qui: https://vimeo.com/400215121

“Utilizziamo la tecnologia per rimanere in contatto con il resto del mondo – spiega Barbera – stiamo lavorando alla selezione come un’annata normale, per quanto consapevoli di quello che ci accade. Da qui a settembre immaginiamo, non solo per noi, ma per il cinema e il mondo, che il virus sia regredito. Dobbiamo rimanere ottimisti, non lasciarci abbattere dalle difficoltà. Bisogna essere pronti perché nel momento in cui si riapre tutto e si torna alla vita normale, la cultura dovrà avere un ruolo essenziale. Il cinema, in particolare, ha una forza comunicativa fortissima e una capacità di collegare persone di tutto il mondo. Giffoni e Venezia saranno due momenti di ritorno alla vita, per riabbracciarci e dare modo alle produzioni di tornare in sala, ripartendo da zero”.

Poi l’appello ai giffoners: “Non fatevi intimorire da queste difficoltà. Le generazioni dei nostri nonni sono sopravvissute a due guerre mondiali, costruendo il mondo in cui abbiamo vissuto. Ora tocca a voi e spero che, grazie anche al cinema, riusciate a ripartire per cambiare quello che verrà. Costruiamo un mondo diverso!”.

Un appello condiviso da Gubitosi: “Bisogna entrare in questa nuova vita, consapevoli che faremo tutto il necessario per riorganizzarci, e dare la possibilità ai nostri giovani di vivere questo momento di rinascita. A Giffoni e Venezia ci saranno due momenti liberatori che ci permetteranno di tornare a fare le cose normali e a sostenere il sistema cinematografico”. E la call non si poteva che concludere con l’invito di Gubitosi a Barbera alla 50esima edizione del Giffoni Film Festival. L’ennesima prova che la cultura è capace di fare rete e dare speranza anche nei momenti bui.

Leggi anche