sabato, 4 luglio 2020

Bispuri, Nicchiarelli e Proserpio al Tribeca

Bispuri, Nicchiarelli e Proserpio al Tribeca

Roma, 8 marzo – La 17esima edizione del Tribeca Film Festival, fondato da Robert De Niro all’indomani degli attentati alle Torri Gemelle, parlerà anche italiano. Selezionati infatti nella sezione Spotlight i lavori di due registe: Figlia Mia di Laura Bispuri- in Concorso a Berlino e ora nelle sale, che proprio al Tribeca vinse il Premio per la Sceneggiatura vinto nel 2015 con ‘Vergine giurata- e Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli vincitore a Venezia del Premio Orizzonti.

In Concorso Documentari, invece arriva The Man Who Stole Banksy di Marco Proserpio, presentato in anteprima mondiale, in cui il conflitto israeliano-palestinese si intreccia all’inseguimento delle tracce di un artista misterioso e provocatorio. La presenza dei titoli e delle delegazioni dei film italiani al Tribeca Film Festival- dal 18 al 29 aprile- è coordinata da Istituto Luce Cinecittà-Filmitalia.

Leggi anche