giovedì, 22 giugno 2017

Taormina e il cinema in mostra

Taormina e il cinema in mostra

Taormina, 31 dicembre – Fino al  6 Gennaio è possibile visitare “Taormina Cinema, il festival, i protagonisti, le location” mostra celebrativa del festival  e della sua storia inaugurata per siglare anche l’inaugirazione dei locali dell’Ex Pretura di Corso Umberto, palazzo di recente restaurato con fondi regionali nell’ambito del progetto per il “Museo diffuso per le Arti e la Cultura Contemporanea” (un recupero che restituirà a Taormina anche la Biblioteca comunale). Il palazzo dell’ex Pretura era stato sino all’inizio degli Anni Novanta sede degli uffici giudiziari di Taormina per poi essere chiuso. Vent’anni dopo quella chiusura, l’ex Pretura riapre come sede museale celebrando il festival internazionale del cinema ma anche Taormina come “set cinematografico a cielo aperto” dove hanno girato grandi autori come Michelangelo Antonioni, Woody Allen, Luc Besson, Francis Ford Coppola e Roberto Benigni. La Mostra ideate curate e allestita da Taormina Arte va alla riscoperta della cultura e del cinema ma anche della mondanità del divismo del glamour e del turismo ricordando la storia della rassegna iniziata nel lontano 1955 a Messina e attraverso oltre sessant’anni diventata poi il Taormina Film Fest.

I materiali della mostra nella quale spuntano anche alcuni Nastri d’Argento consegnati a Taormina negli anni in cuii Nastri aprivano o chiudevano il Festival allora diretto da Felice Laudadio provengono dagli archivi di Taormina Arte, de La Zattera dell’Arte e di Photomovie, di Claudio Canova. La mostra, promossa dal Comitato Taormina Arte, con l’impegno in particolare del segretario generale Ninni Panzera, è sostenuta dall’Assessorato regionale al Turismo, dal Comune di Taormina, dall’Agenzia per la coesione territoriale, dalla Sicilia film Commission e da Sensi contemporanei.

 

Leggi anche