martedì, 29 settembre 2020

Rosi all’ambasciata italiana

Rosi all’ambasciata italiana

Berlino, 14 Febbraio – Italia a Berlino  unita per applaudire Gianfranco Rosi nella prestigiosa sede dell’Ambasciata  dove l’intero estabilishment istituzionale e produttivo, alcuni giornalisti e critici, le sigle rappresentative del cinema si sono riuniti, dopo il debutto di Fuocoammare per applaudire Gianfranco Rosi e la squadra che ha presentato il film in concorso, dal suo aiuto isolato Peppino Del Volgo al dottor Pietro Bartòlo e agli altri lampedusani che lo affiancano nel racconto live di Rosi al piccolo Samuele Pucillo, un’autentica rivelazione, applaudito per la sua spontaneità. Con loro Carla Cattani, Luce Cinecittà, da cui è nata l’idea di proporre a Rosi questo viaggio a Lampedusa.

Assente per evidenti motivi di opportunità, dal momento che è stata chiamata da Dieter Kosslick nella giuria del concorso, Alba Rohrwacher, hanno partecipato alla serata e al brindisi per Rosi anche Enrico Lo Verso, giurato per le opere prime, molto amato alla Berlinale,e Sara Serraiocco chiamata a rappresentare l’Italia nella squadra delle shooting stars dalla European Film Promotion, dopo il successo avuto proprio a Berlino con il debutto tre anni fa di Salvo dei registi Piazza e Grassadonia che inaugurarono alla Berlinale con un grande successo un viaggio nei grandi festval che li ha portati ora con un nuovo film a conquistare il Sundance.

In rappresentanza istituzionale del mondo del cinema il Direttore Generale per il Cinema del MiBACT Nicola Borrelli con Mariella Troccoli e Chiara Fortuna, Roberto Cicutto, AD e Presidente di Luce Cinecittà, con il team di Filmitalia impegnato al mercato ha rappresentato il cinema pubblico che ha coprodotto Fuocoammare con Rai Cinema, presente in forze alla serata, intorno all’AD Paolo Del Brocco.

Ma a festeggiare Rosi sono stati invitati tutti i produttori, gli industriali, i talenti impegnati a Berlino, grande mercato d’inverno che ama da sempre la qualità e l’impegno del cinema italiano.

 

Leggi anche