mercoledì, 22 febbraio 2017

Rosi a Cinema Italian Style (Trailer)

Rosi a Cinema Italian Style (Trailer)

Roma, 11 novembre – È dedicata a Dino Risi nel centenario della nascita ma soprattutto al ‘lancio’ ufficiale di Fuocoammare per la corsa agli Oscar® la 12ª edizione di Cinema Italian Style, la rassegna promossa da Istituto Luce Cinecittà con American CInematheque che si apre a  Los Angeles, lunedì 14 e fino al 23 Novembre prossimo, porta a Hollywood, con autori e  protagonisti, una vetrina di titoli tra i più significativi delle ultime stagioni.

Serata inaugurale per Gianfranco Rosi e Fuocoammare, dunque, giovedì prossimo, 17 Novembre, per il pubblico dell’Egyptian Theatre, autentico tempio del cinema hollywoodiano, dove Cinema Italian Style taglia il nastro dell’edizione 2016 con l’evento che promuove ufficialmente a Hollywood il film di Rosi nella corsa all’Academy Award – nella categoria Miglior film in lingua straniera – con una proiezione seguita da una speciale conversazione del regista con un supporter internazionale del cinema d’autore come il direttore della Mostra del Cinema di Venezia, Alberto Barbera.

Aspettando il film evento di quest’edizione,  un omaggio alla grande storia del cinema italiano: la proiezione in anteprima mondiale, lunedì 14 sempre all’Egyptian Theatre, della versione restaurata de Il sorpasso di Dino Risi, un capolavoro italiano amatissimo in America, che anticipa la grande retrospettiva per il centenario del regista dal 14 Dicembre in programma al MoMA di New York in una versione restaurata promossa da Istituto Luce Cinecittà, Cineteca di Bologna e Surf Film.

Con Fuocoammare Cinema Italian Style inaugurerà poi la vetrina italiana quest’anno in programma a Los Angeles, il ‘cuore’ di Cinema Italian Style, in una selezione curata da Laura Delli Colli con Gwen Deglise di American Cinematheque. Dieci i titoli che raccontano al pubblico della capitale mondiale del cinema una stagione particolarmente vivace e interessante con una serie di produzioni che in Italia, come sappiamo, hanno lasciato un segno confermando l’importanza di uno sguardo che sigla un nuovo capitolo nel rapporto con il pubblico grazie ad una qualità non solo apprezzata dalla critica ma anche molto popolare.

Apre la serie di proiezioni Un bacio di Ivan Cotroneo (che sarà impegnato tra l’altro in una lezione agli studenti della University of Southern California sul tema del film: l’omofobia e il bullismo nelle scuole). Seguiranno: Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese, L’estate addosso di Gabriele Muccino, Fiore di Claudio Giovannesi, La pazza gioia di Paolo Virzì, Indivisibili di Edoardo De Angelis, Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti, Veloce come il vento di Matteo Rovere, Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno, Suburra di Stefano Sollima, preceduti – dalla selezione dell’ultimo Rome

 Creative Contest, festival di giovanissimi autori di cui è presidente d’onore Giuseppe Tornatore –  da una serie di cortometraggi che accompagneranno le proiezioni, tutte all’Aero Theatre di Santa Monica. Ad accompagnarle, una delegazione che porta a Los Angeles insieme a Rosi e ad Alberto Barbera, con Ivan Cotroneo e Gabriele Muccino anche una generazione inedita a Hollywood con Gabriele Mainetti, Edoardo De Angelis e Claudio Giovannesi, e per il cast di Perfetti sconosciuti Kasia Smutniak. E l’esordiente Francesco Carrozzini, che presenterà il suo Franca: Chaos and Creation, dedicato a un’icona del fashion italiano, sua madre Franca Sozzani, grande direttrice di Vogue Italia. Una delle eccellenze italiane raccontate da Cinema Italian Style 2016 protagonista del film, presentato a Venezia, che, insieme al restauro del Sorpasso e alla conversazione tra Gianfranco Rosi e Alberto Barbera CIS 2016 condivide con AFI FEST presented by Audi, prestigioso festival dell’American Film Institute, che si conclude, così, proprio con una preziosa attenzione al cinema italiano.

Questi ed altri appuntamenti nel programma di Cinema Italia Style saranno presentati nella conferenza stampa di Los Angeles, mercoledì prossimo, 16 Novembre, quando saranno illustrati anche gli eventi legati a un’altra eccellenza italiana: il cibo. Infatti nell’ambito degli oltre 1.000 appuntamenti internazionali della Prima Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, l’Istituto Italiano di Cultura di LA ospiterà la chef stellata Cristina Bowerman, che racconterà questa nuova prestigiosa iniziativa annuale, e la Mostra fotografica ‘Recipes and Portraits of Actors’ con gli scatti del fotografo Stefano Guindani dedicati ai nostri attori ‘in posa’ con il cibo. La Mostra, prodotta da Rai Cinema, inaugurerà il 17 novembre, fino al 27 gennaio 2017. Ad accompagnare il lato food di CIS 2016 anche la proiezione di tre documentari sul tema: Quando l’Italia mangiava in bianco e nero – Cinecittario di Andrea Gropplero di Troppenburg, Harry’s Bar di Carlotta Cerquetti e il corto Food for Thought di Davide Gentile.

 

 

Leggi anche