lunedì, 5 dicembre 2016

RdC Awards: i vincitori

RdC Awards: i vincitori

Roma, 27 ottobre – Paolo Virzì e Andrei Konchalovsky sono tra i vincitori degli RdC Awards 2016. I riconoscimenti della «Rivista del Cinematografo» saranno consegnati nell’ambito del Tertio Millennio Film Fest, nel corso di una cerimonia al Cinema Trevi di Roma condotta da Fabio Falzone, giornalista e critico cinematografico per TV2000.
Al regista italiano va il Premio Navicella Cinema riservato al miglior film italiano per “La pazza gioia” interpretato da Micaela Ramazzotti, Valeria Bruni Tedeschi e Valentina Carnelutti. Al maestro russo è invece assegnato l’RdC Award per il miglior film straniero per “Paradise”, toccante dramma sull’Olocausto, già vincitore del Leone d’Argento alla Mostra del Cinema di Venezia e proiettato in anteprima al TMFF alla presenza dello stesso regista (giovedì 27 ottobre alle ore 17.30 al Cinema Trevi). A consegnare il premio a Konchalovsky sarà Michele Placido.
Gli altri riconoscimenti sono assegnati a Luigi Fedele e Blu Yoshimi, i due giovani interpreti di “Piuma” di Roan Johnson, ai quali va il Premio Rivelazione 2016, a Marco Pontecorvo che si aggiudica il Premio Navicella Fiction per “Lampedusa – Dall’orizzonte in poi” e che sarà accompagnato dalla protagonista Carolina Crescentini, a Gabriele Mainetti e Michele Braga, che vincono il Premio Colonna Sonora per il film rivelazione “Lo chiamavano Jeeg Robot”, e al critico cinematografico Alberto Crespi cui sarà consegnato il Premio Diego Fabbri per il libro “Storia d’Italia in 15 film” edito da Laterza.
TUTTI I PREMI
Premio Navicella Cinema
“La pazza gioia” di Paolo Virzì

Premio RdC Miglior Film Straniero
“Paradise” di Andrei Konchalovsky

Premio Rivelazione
Luigi Fedele e Blu Yoshimi per “Piuma”

Premio Navicella Fiction
“Lampedusa – Dall’orizzonte in poi” di Marco Pontecorvo

Premio Colonna Sonora
Gabriele Mainetti e Michele Braga per “Lo chiamavano Jeeg Robot”

Premio Diego Fabbri
Alberto Crespi per “Storia d’Italia in 15 film” (Laterza)

 

Leggi anche