sabato, 25 novembre 2017

Quattro italiani per Gli Efa

Quattro italiani per Gli Efa
Photo Credit To Efa

Roma, 22 agosto – A Ciambra di Jonas Carpignano, Fortunata di Sergio Castellitto, Indivisibili Di Edoardo De Angelis e Rosso Istanbul di Ferzan Ozpetek sono i quattro titoli italiani inclusi nella selezione di 51 lungometraggi in gara per gli European Film Awards 2017.

Con  31 paesi europei rappresentati ancora una volta la lista illustra la grande eterogeneità del cinema europeo. Nei 20 Paesi con il maggior numero di membri EFA, questi ultimi hanno votato direttamente un film nazionale da inserire nella lista di selezione. A completamento della lista, un Comitato di Selezione composto dai membri dell’ EFA Board e da esperti invitati  come Péter Bognár (Ungheria), Dave Calhoun (UK), Giorgio Gosetti (Italia), Christophe Leparc (Francia) Jacob Neiendam (Danimarca) e  Alik Shpilyuk (Ucraina) ha incluso altri titoli.
Nelle prossime settimane, gli oltre 3.000 membri dell’European Film Academy voteranno per le nomination nelle categorie Film, Regista, Attore, Attrice e Sceneggiatore Europeo. Le nomination saranno annunciate il 4 Novembre al Seville European Film Festival, in Spagna. Ad una giuria composta da 7 membri spetterà invece il compito di assegnare i premi per le categorie  Direttore della Fotografia, Montatore, Scenografo, Costumista, Trucco e Parrucco, Compositore e Sound Designer Europeo
La cerimonia di premiazione dei vincitori della 30ma edizione degli European Film Awards si terrà  il 9 Dicembre a Berlino.
Tra gli altri titoli in gara ci sono film come A Gentle Creature (Francia, Germania, Lituania, Paesi Bassi) di Sergei Loznitsa; A Monster Calls (Spagna) di J.A. Bayona; Afterimage (Polonia) di Andrzej Wajda; 120 Battements Par Minute (Francia) di Robin Campillo; Un Beau Soleil Intérieur (Francia) di Claire Denis; Brimstone (Paesi Bassi, Germania, Belgio, Francia, Svezia, UK, Ungheria) di Martin Koolhoven; Happy End (Francia, Germania, Austria) di Michael Haneke.

Leggi anche