venerdì, 18 gennaio 2019

‘Quanto basta’ vince Altri Sguardi

‘Quanto basta’ vince Altri Sguardi

Roma, 11 dicembre -E’ Quanto basta di Francesco Falaschi la commedia che con semplicità affronta il tema della solidarietà di fronte alla neurodiversità il film vincitore della seconda edizione di  Altri sguardi,  la rassegna promossa dall’Associazione Mètide  di Ilaria Spada e Raffaella Mangini che porta il cinema e i suoi protagonisti, quest’anno per la seconda volta, nell’Istituto Penitenziario romano di Rebibbia.
La premiazione giovedì prossimo, 13 Dicembre, con la proiezione del film di chiusura fuori concorso Made in Italy presentato da Domenico Procacci e da Kasia Smutniak, ritorno alla regia di Luciano Ligabue; è la storia di Riko, che ritrova una via d’uscita per ricominciare nonostante la sua rabbia con il mondo e le ingiustizie della società quando perde il lavoro e cade in un tunnel non solo di depressione.

E’ stata ancora una volta la Giuria dei 20 detenuti, in rappresentanza dei 100 ammessi a seguire le proiezioni, a scegliere il film di Falaschi tra i cinque film in gara. Il film di Falaschi, con Vinicio Marchioni, Mirko Frezza, Valeria Solarino e uno straordinario Luigi Fedele, ‘Premio Graziella Bonacchi’ proprio per

quest’esordio, racconta la storia di Arturo, cuoco stellato caduto in disgrazia a causa del suo temperamento collerico, che gli ha fruttato un arresto per percosse e lesioni aggravate. La pena alternativa che gli è stata comminata è quella di insegnare a cucinare ad un gruppetto di ragazzi autistici affidati ai servizi sociali e l’incontro con questo mondo che il film racconta con molto realismo ma anche attraverso alcune note di leggerezza, gli cambierà la vita.

Cinque commedie, con leggerezza, per discutere sui temi dello scontro sociale.
La rassegna, con l’organizzazione di Susanna Maurandi,  punta sulla commedia per far nascere dalla leggerezza del taglio narrativo spunti di riflessione per un approfondimento sui valori, dall’integrazione alla convivenza civile fino ai contrasti nella società e anche in famiglia, anche di fronte criticità e differenze di comportamento e di opinione. Una serie di argomenti ai quali hanno dato spunto perfettamente, quest’anno, Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani, film di apertura, Metti la nonna in freezer di Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi, A casa tutti bene di Gabriele Muccino, Io sono tempesta di Daniele Luchetti e, appunto, il vincitore, Quanto basta di Francesco Falaschi che l’ha spuntata alla fine perfino sull’applauditissimo ‘Gatto’ di Milani e Cortellesi.

Un incontro contro la violenza sulle donne
Altri sguardi 2018, oltre al film di chiusura ha anche promosso un incontro dedicato al tema della violenza contro le donne in occasione della Giornata Nazionale con un’applauditissima proiezione del film di Marco Tullio Giordana Nome di donna seguito da un dibattito promosso dall’Istituto, al quale hanno preso parte la direttrice del carcere Rosella Santoro e il magistrato Anna Di Stasio.

Bilancio positivo, verso la terza edizione
“Altri sguardi conclude questa seconda edizione con un bilancio decisamente positivo” dichiarano Ilaria Spada e Raffaella Mangini che ringraziano, attraverso la Direzione tutto il personale dell’Istituto per la disponibilità e l’intero gruppo di lavoro che ha supportato la manifestazione. Grazie in particolare a Laura Delli Colli sia per la selezione dei film 2018 che per il coordinamento degli approfondimenti e con lei ad Alessandra Vitali (la Repubblica) e Giuseppe Di Piazza (Corriere della sera), per il prezioso contributo nell’incontro con i detenuti al termine delle proiezioni.
Si ringraziano inoltre per il contributo tecnico Rocco Giurato e Jacopo Marchini Suma Photo.
“Dando voce con noi alle loro opinioni attraverso i film – dicono le organizzatrici di Mètide- hanno reso determinante il confronto anche acceso con gli autori, gli interpreti sempre intervenuto in rappresentanza del cast artistico e tecnico di ogni  film proposto”. 

Un particolare ringraziamento da Mètide, infine, agli autori, ai protagonisti, alle produzioni e alle distribuzioni che hanno supportato questa seconda edizione della rassegna e in particolare a:

Vision Distribution per Come un gatto in tangenziale presentato dal regista Riccardo Milani e da Paola Cortellesi.
01 Distribution per Metti la nonna in freezer presentato dai registi Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi e da Lucia Ocone.
01 Distribution per A casa tutti bene.
01 Distribution per Io sono tempesta presentato dal regista Daniele Luchetti ed Eleonora Danco.
Videa per Nome di donna.
Notorious Pictures per Quanto basta presentato dal regista Francesco Falaschi e da Mirko Frezza.
Medusa Film per Made in Italy presentato da Domenico Procacci e da Kasia Smutniak.

I film selezionati
10 Ottobre | Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani (film di apertura)
6 Novembre | Metti la nonna in freezer di G. Fontana e G. Stasi
14 Novembre | A casa tutti bene di Gabriele Muccino
20 Novembre | Io sono tempesta di Daniele Luchetti
23 Novembre Nome di donna di Marco Tullio Giordana (fuori concorso)
27 Novembre | Quanto basta di Francesco Falaschi
13 Dicembre | Made in Italy di Luciano Ligabue (Film di chiusura fuori concorso)

Leggi anche