domenica, 11 dicembre 2016

Squitieri a Primo Piano sull’Autore

Squitieri a Primo Piano sull’Autore

Roma, 28 ottobre – Sarà dedicata a Pasquale Squitieri la XXXV edizione di Primo Piano sull’Autore, rassegna di cinema italiano dedicata ogni anno alla rilettura dell’opera di un protagonista della cultura cinematografica nazionale ospitata da quest’anno dalla Città di Spoleto (5 – 12 novembre). L’annuncio è stato dato dal Sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli, dall’Assessore alla Cultura di Spoleto Camilla Laureti e dal Direttore Artistico della manifestazione Franco Mariotti.

La manifestazione, intitolata “Pasquale Squitieri – Il piacere della libertà”, conferma il collaudato format che prevede la proiezione, al Cinema Pegasus e alla Sala Frau di Spoleto, di una selezione di film diretti da Pasquale Squitieri e interpretati da Claudia Cardinale. Previsto, inoltre, un incontro con gli studenti delle scuole medie superiori del comprensorio di Spoleto (la mattina di venerdì 11 novembre).

La rassegna si chiuderà sabato 12 con una serie di eventi. Alle ore 10.00 alla Biblioteca comunale “Giosuè Carducci” si terrà l’incontro Tradizione e modernità: 8½ incontra i protagonisti del nuovo cinema italiano. Nel pomeriggio, dalle ore 15.00, alla Sala Frau, il convegno Pasquale Squitieri Il piacere della libertà, alla presenza dello stesso Squitieri, di Claudia Cardinale e di Ottavia Fusco Squitieri, attrice teatrale e cantante, moglie del regista. Un incontro, coordinato da Steve Della Casa, per ricostruire, attraverso il contributo di esperti di comunicazione, critici, storici e professionisti del cinema (attori, produttori, sceneggiatori, musicisti, direttori della fotografia, scenografi, montatori) che hanno intrecciato le loro carriere con quelle di Pasquale e Claudia, il completo percorso creativo dei nostri protagonisti.

A seguire la consegna dei riconoscimenti della XXV edizione del premio Domenico Meccoli ScriverediCinema, dedicato a quanti si sono distinti, nell’arco dell’anno, nella scrittura e nella promozione cinematografica attraverso i media. Inoltre, per rendere omaggio a due grandi professionisti recentemente scomparsi che tanto hanno fatto per il nostro cinema, verranno assegnati il premio Carlo Tagliabue alla migliore opera prima di contenuto civile e sociale e il premio Luca Svizzeretto al giornalista o testata emergente. Oltre al focus su Squitieri, Spoleto ospiterà anche la IX edizione della rassegna collaterale “Dove va il Cinema italiano? Oltre la commedia, le nuove proposte”, che analizza i generi del cinema italiano, con proiezioni di film di recente produzione, in contemporanea con l’uscita in sala, ma anche vere anteprime sul territorio umbro. Una giuria di esperti assegnerà il premio speciale Domenico Meccoli ScriverediCinema alla migliore opera prima presentata nella sezione.

«Sono grato all’amministrazione comunale di Spoleto – ha detto il direttore della manifestazione Franco Mariotti – per aver scelto di accogliere una rassegna di qualità come la nostra. Ci siamo già messi al lavoro e la prossima settimana annunceremo le date, i protagonisti ed il programma di questa XXXV edizione».

 

 

Leggi anche