domenica, 11 dicembre 2016

Premi FICE: i vincitori

Premi FICE: i vincitori

Roma, 5 ottobre – Micaela Ramazzotti, Stefano Accorsi, Fiorella Mannoia, Valerio Mastandrea, Gabriele Mainetti sono solo alcuni degli artisti che ricevono il Premio FICE per un anno di cinemad’autore, nel corso della XVI edizione degli Incontri del Cinema d’Essai.

La premiazione, al Teatro Bibiena di Mantova, è presentata dal giornalista Maurizio Di Rienzo e vede protagonisti i realizzatori e gli interpreti dei film di qualità maggiormente apprezzati nel corso dell’anno a cui va il riconoscimento assegnato dalla Federazione Italiana Cinema d’Essai.

Prima della serata, i vincitori dei premi incontrano il pubblico presso la Multisala Ariston di Mantova.

Ad essere premiato come attore dell’anno è Stefano Accorsi, “per la sua straordinaria aderenza al ruolo di Loris” in Veloce come il vento, mentre Micaela Ramazzotti è attrice dell’anno “per il  ruolo drammatico e ricco di sfumature” ne La pazza gioia. Attesissima la presenza di Fiorella Mannoia, a cui sarà assegnato un Premio Speciale sia per il ruolo da coprotagonista in 7 minuti di Michele Placido che per la partecipazione in veste di coautrice e interprete del brano principale della colonna sonora di Perfetti sconosciuti. Il Premio per il produttore dell’anno per il cinema d’essai va a Marco Belardi (La pazza gioia, Perfetti sconosciuti), mentre Nicola Guaglianone si aggiudica il riconoscimento come sceneggiatore dei film italiani più originale della stagione (Lo chiamavano Jeeg Robot, Indivisibili).

Il premio per il regista esordiente dell’anno va a Gabriele Mainetti, autore dell’acclamato Lo chiamavano Jeeg Robot. La Mantova Film Commission assegna invece un riconoscimento speciale a Tonino Zangardi, autore di Quando corre Nuvolari, presentato in anteprima nel corso della manifestazione.

Marco Bellocchio e Edoardo De Angelis sono invece i migliori registi italiani per il cinema d’autore. Bellocchio, autore di Sangue del mio sangue, ha ritirato il premio ieri a Mantova al termine della  proiezione del suo nuovo film Fai bei sogni, in uscita a novembre. A Edoardo De Angelis, che riceverà il premio alle prossime Giornate Professionali di Cinema di Sorrento, è stato attribuito per l’apprezzato Indivisibili, vincitore alle ultime  Giornate degli Autori di Venezia di diversi riconoscimenti (Premio FEDICPremio Francesco Pasinetti).

Nel corso della serata saranno consegnati anche i premi del pubblico, assegnati attraverso il concorso Vota il film d’essai dell’anno riservato ai lettori della rivista Vivilcinema (periodico della FICE). Il film d’essai più votato dal pubblico è La pazza gioia di Paolo Virzì, che sarà presente con un saluto in video; il Premio sarà ritirato da Luigi Lonigro, direttore 01 Distribution. Quello più votato dagli esercenti FICE è Non essere cattivo di Claudio Caligari. Sul palco a ritirare il Premio sarà Valerio Mastandrea, produttore del film.

Gli Incontri del Cinema d’Essai, promossi dalla FICE, il principale appuntamento professionale del cinema di qualità, proseguiranno fino al 7 ottobre: nella mattinata conclusiva è previsto l’atteso seminario “Che ne sarà di noi – Le sale d’essai verso la nuova legge cinema”.

 

Leggi anche