venerdì, 9 dicembre 2022

Nostalgia di Martone rappresenta l’Italia agli Oscar 2023

Nostalgia di Martone rappresenta l’Italia agli Oscar 2023

Roma, 26 settembre- La Commissione di Selezione per il film italiano da designare all’Oscars® istituita dall’ANICA su incarico dell’“Academy of Motion Picture Arts and Sciences”, riunita davanti a un notaio e composta da Nicola Borrelli, Laura Delli Colli, Arianna Finos, Concetta Gulino, Ferzan Ozpetek, Andrea Romeo, Matteo Rovere, Iginio Straffi, Alessandra Querzola, ha votato Nostalgia di Mario Martonequale film che rappresenterà l’Italia alla 95ma edizione degli Academy Awards nella selezione per la categoria “International Feature Film Award”.

Il film, inConcorso all’ultima edizione del Festival di Cannes, era stato accolto con grande successo anche dalla critica internazionale.
Dai Giornalisti Cinematografici ha avuto cinque Nastri d’Argento per la Miglior Regia a Mario Martone, il Migliore Attore Protagonista a Pierfrancesco Favino, la Migliore Sceneggiatura a Mario Martone e a Ippolita Di Majo e per il  Migliore Attore Non Protagonista a Francesco Di Leva e a Tommaso Ragno.

Nostalgia concorrerà per la shortlist che includerà i quindici migliori film internazionali selezionati dall’Academy e che sarà resa nota il 21 dicembre 2022. L’annuncio delle nomination (la cinquina dei film nominati per concorrere al premio) è previsto per il 24 gennaio 2023 mentre la cerimonia di consegna degli Oscars® si terrà a Los Angeles il 12 marzo 2023.

“Sono felice e onorato, per me, per noi che l’abbiamo realizzato e per tutto il piccolo universo così umano in cui è nato Nostalgia. A Cannes avevamo capito che dalla Sanità il film sapeva parlare al mondo, ringrazio la commissione che ci dà la chance di continuare questo dialogo”, dichiara Mario Martone.

E Giampaolo Letta (Medusa) dice: “Siamo felicissimi. Abbiamo prodotto un film molto bello e forte che ha già ricevuto dei riconoscimenti in Italia. È una gioia, ma al contempo è anche una grande responsabilità perché ci siamo già passati con La grande bellezza e sappiamo bene tutto il lavoro che c’è dietro. Ringrazio Martone e tutti gli interpreti del film”.

Leggi anche