lunedì, 25 settembre 2017

Nastro europeo a Juliette Binoche

Nastro europeo a Juliette Binoche

Roma, 24 giugno – Nastro d’Argento europeo 2016 a Juliette Binoche, un omaggio alla bellezza e alla Sicilia da parte della stampa cinematografica italiana per la sua interpretazione del film “L’attesa”, opera prima di Piero Messina, presentata in concorso all’ultima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Protagonista di alcuni dei maggiori successi internazionali degli ultimi anni, Juliette Binoche ha interpretato ruoli indimenticabili per registi come di Anthony Minghella, David Cronenberg, Abbas Kiarostami, Amos Gitaï, Michael Haneke e molti altri ai quali si è aggiunto con questo film il siciliano Piero Messina. “Piero Messina mi ha spiegato di voler raccontare, con il suo film, una Sicilia diversa da quella rappresentata in altre opere”, ha spiegato Juliette Binoche durante la presentazione del film all’ultima Mostra di Venezia. “Non si tratta infatti di una Sicilia turistica, ma vengono esplorati paesaggi diversi. Io stessa, durante il periodo delle riprese, mi sono ritrovata a scoprire una Sicilia inedita”. Complimenti all’attrice dall’Assessore della Regione Siciliana al Turismo, Sport e Spettacolo, Anthony Barbagallo: “Sono felice per il riconoscimento ottenuto da Jiulette Binoche, che si è aggiudicata il Nastro d’Argento europeo. E’ per noi motivo di orgoglio che una grande attrice internazionale come Binoche abbia creduto in un film siciliano di un giovane al suo esordio. Un successo che conferma il coraggio di una strategia vincente come la nostra che, sostenendo la qualità di un cinema fuori dai cliché e dal bozzettismo, riesce ad esportare e promuovere un’immagine diversa dell’Isola e delle sue culture”. Juliette Binoche è nel film la protagonista, Anna, una donna, una madre reduce da un lutto improvviso che trascorre le sue giornate in solitudine, confrontandosi con la giovane fidanzata di suo figlio arrivata sull’isola per la Pasqua. La campagna siciliana aspra e bellissima circonda la casa e l’isola mentre la nebbia, che sale lenta lungo le falde dell’Etna, impedisce allo sguardo di spingersi lontano.

Il Nastro europeo viene assegnato dal Direttivo del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI) dal 1989: lo hanno ricevuto negli anni, tra gli altri, John Cleese, Krzysztof Kieślowski, Philippe Noiret, Istvan Szabò, Aki Kaurismaki, Ken Loach, Alain Resnais, Theo Angelopoulos, Alan Parker, Jerzy Stuhr, Radu Mihaileanu, Emir Kusturica, Pedro Almodòvar, Roman Polanski e fra gli attori Fanny Ardant, Claudia Cardinale, Malcolm McDowell, Vincent Lindon, Valeria Bruni Tedeschi, Laura Morante, Lambert Wilson. I premi saranno consegnati a Taormina sabato prossimo, 2 Luglio, – l’attrice impegnata in Francia sul set di un nuovo film, non potrà essere presente alla cerimonia – come sempre al Teatro Antico, in una serata che vedremo a cura del SNGCI, con la regia televisiva di Giovanni Caccamo, su Rai 1 (e nel mondo grazie a Rai Italia) in seconda serata il 23 Luglio anticipata, subito dopo la serata di Taormina, il 6 Luglio, da uno speciale di Rai Movie.

Leggi anche