domenica, 20 agosto 2017

Nastro per la commedia a Perfetti sconosciuti

Nastro per la commedia a Perfetti sconosciuti

Roma 1 Luglio – Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese è la commedia dell’anno. Premiato ai David, al Tribeca di New York e ai Globi d’Oro e subito venduto in tutto il mondo, il film che Paolo Genovese ha scritto con Filippo Bologna, Paolo Costella,  Paola Mammini e Rolando Ravello, ottiene numerosi riconoscimenti anche dai giornalisti cinematografici. Con il Nastro al regista per la Migliore Commedia, vince anche il Nastro per la Migliore Canzone Perfetti sconosciuti, un brano interpretato da Fiorella  Mannoia e scritto dalla stessa Mannoia con Bungaro e Cesare Chiodo.

E un Nastro d’Argento speciale va inoltre ai sette protagonisti – Giuseppe Battiston, Anna Foglietta, Marco Giallini, Edoardo Leo, Valerio Mastandrea, Alba Rohrwacher e Kasia Smutniak – con una menzione alla casting director Barbara Giordani. 

“Dopo il successo di pubblico, le commedie protagoniste di questa stagione ottengono anche il riconoscimento della stampa. E’ una grande soddisfazione ed una notevole responsabilità per noi autori che ci spinge a migliorare sempre di più e a lavorare per alzare l’asticella della qualità”, commenta Paolo Genovese.

Consegna domani sera sul palco del Teatro Antico dove Genovese, i protagonisti del film e Fiorella Mannoia saranno festeggiati con i produttori Marco Belardi per Lotus, Raffaella Leone per Leone Film Group e Giampaolo Letta per Medusa Film.

Raccontando il fenomeno della comunicazione social attraverso il cellulare come  ‘scatola nera’ della nostra vita, Perfetti Sconosciuti ha messo a fuoco un tema di forte attualità svelando segreti, aspirazioni, desideri, piccole e grandi bugie di un gruppo di amici intorno al tavolo di una cena con molte sorprese.  Ai Nastri ha ottenuto cinque candidature più il premio speciale al cast.

Tra i premi del palmarès di domani sera sono già stati annunciati il Premio Manfredi a Verdone e Albanese, i Nastri dei 70 anni per Sabrina Ferilli, Marco D’Amore, Leo Gullotta e per Massimo Popolizio e Giuseppe Fiorello, oltre al Nastro europeo a Juliette Binoche (per L’Attesa di Piero Messina) che non potrà essere presente sul palco del Teatro greco perché impegnata su un set.   

La serata di sabato prossimo, 2 Luglio, andrà poi in onda in differita a cura del SNGCI, con la regia televisiva di Giovanni Caccamo, su Raiuno (e nel mondo grazie a Rai Italia) in seconda serata il 23 Luglio.

Leggi anche