lunedì, 10 agosto 2020

Nasce la piattaforma produttiva #IORESTOACASAPRODUCTION

Nasce la piattaforma produttiva #IORESTOACASAPRODUCTION

Roma, 27 aprile – IIn questo scenario inatteso, alcuni professionisti del settore, hanno deciso di dare vita a #IORESTOACASAPRODUCTION, una piattaforma produttiva che vuole fare da palcoscenico per artisti (attori, musicisti, cantanti…) pronti ad andare in scena con i loro personaggi direttamente dal loro ambiente casalingo. Se le persone non possono più andare al teatro, al cinema, ai concerti, porteremo il teatro, il cinema, i concerti nelle loro case.

Questo palco domestico vuole essere un luogo sperimentale, per vivere questa sospensione in attesa della ripresa, ma anche un percorso per scoprire nuovi modi di fare intrattenimento. #IoRestoACasaProduction è una produzione di contenuti per eventi musicali, cinematografici, teatrali, fiction, online e offline, dove il tempo svolge un ruolo essenziale. Perché questo palcoscenico vive
nella contemporaneità sociale e vive in diretta, per creare un legame tra le persone coinvolte, siano essi artisti o spettatori. Una nuova casa di produzione di contenuti resilienti che ci possa dare le chiavi di una nuova socialità. Non un intrattenimento passivo, non solo uno streaming on demand, ma un intrattenimento partecipato in un mondo vivo e collettivo. Assembramenti digitali per vivere esperienze condivise pensando di intercettare un bisogno comune come quello dell’immedesimazione dello spettatore nell’opera, un
qualcosa che lo leghi alle situazioni che sta vivendo.

Il primo evento in programma sarà “Trappola”, nuovo format teatrale nato dalla collaborazione tra #IoRestoACasaProduction e la compagnia Essenza Teatro. La scena dello spettacolo ricalca la vita degli spettatori, per rappresentare un meccanismo di trasposizione, di immedesimazione circolare, in cui chi vede e chi è in scena vive in un palcoscenico comune: la propria casa. Con “Trappola”, la resilienza e la resistenza diventano monologhi intrecciati in un’unica grande opera che racconta un mondo che si sta
rimodulando. “Sei personaggi, sei desideri di uscire! O forse di ritrovarsi, perché in fondo tutti abbiamo bisogno di rivedere il sole per le strade! Ci sentiamo tutti in trappola!”, dice il regista Paolo Perelli, che sarà in scena insieme a Emiliano Ercoli, Raffaella Camandona, Laura Morucci, Antonello Spadea e Monica Taglione; dietro le quinte Daniele Cametti Aspri. Lo spettacolo è dal vivo, 25 minuti in diretta streaming per ricreare la magia del teatro.

Leggi anche