martedì, 24 novembre 2020

Mi chiamo Francesco Totti, la notte più lunga del capitano

Mi chiamo Francesco Totti, la notte più lunga del capitano

Roma, 17 ottobre – Tratto dal libro Un Capitano scritto da Francesco Totti con Paolo Condò (edito da Rizzoli), arriva alla Festa del Cinema di Roma Mi chiamo Francesco totti di Alex Infascelli, ritratto del campione che parte dalla notte prima dell’addio al calcio del capitano della Roma. che sarà in sala come evento speciale il 19, 20 e 21 ottobre, distribuito da Vision Distribution Totti ripercorre tutta la sua vita, come se la vedesse proiettata su uno schermo insieme agli spettatori. Le immagini e le emozioni scorrono tra momenti chiave della sua carriera, scene di vita personale e ricordi inediti.
Vista la morte recente del padre, l’ex calciatore ha scelto di cancellare gli impgni alaa Festa: “La sua decisione di non venire – dice Infascelli – è vero può essere considerato l’ultimo capitolo del mio documentario. Credo che Totti abbia fatta questa scelta perché alla fine parlasse solo il film per lui e per avere anche il giusto tempo per pensare a una cosa così intima che gli è appena capitata”.

film si intitola Mi chiamo Francesco Totti come l’incipit di un tema di scuola in cui ti devi raccontare – spiega Infascelli – è documentario semplice perché Francesco è semplice e a me piaceva così. Questo è un film molto particolare, avremmo raccontato qualcosa di conosciutissimo come Francesco ma avrei dovuto farlo rimbalzare su un’intera città, la famiglia, i romanisti, i romani”.

Leggi anche