lunedì, 6 luglio 2020

ll Deserto di Tabernas (Spagna) inserito dall’Efa tra i Tesori della Cultura Cinematografica Europea

ll Deserto di Tabernas (Spagna) inserito dall’Efa tra i Tesori della Cultura Cinematografica Europea

Roma, 9 giugno – Tra il 1950 e il 2020 più di 3000 film sono stati girati nel Deserto di Tabernas, nella provincia spagnola di Almeria. Le sue immense scenografie naturali sono diventate famose soprattutto grazie ai cosiddetti “Spaghetti Western” degli anni ‘60 e ’70.

La figura centrale di questa età dell’oro del WesteRn europeo fu Sergio Leone con la sua mitica Trilogia del Dollaro che, con PER UN PUGNO DI DOLLARI (1964), PER QUALCHE DOLLARO IN PIU’ (1965) e IL BUONO, IL BRUTTO E IL CATTIVO (1966), diede a Clint Eastwood fama internazionale. Dopo la trilogia arrivarono C’ERA UNA VOLTA IL WEST, ancora di Sergio Leone, SHALAKO di Edward Dmytryk (entrambi del 1968), 100 FUCILI di Tom Gries (1969), EL CONDOR di John Guillermin (1970) e SOLE ROSSO di Terence Young (1971), e molti,molti altri ancora, tra cui alcuni film della saga Bud Spencer e Terence Hill.

Il deserto è stato inoltre il set di alcune grandi produzioni internazionali come LAWRENCE D’ARABIA (1962), CLEOPATRA (1963), CONAN IL BARBARO (1982), INDIANA JONES E L’ULTIMA CROCIATA (1989) o EXODUS: DEI E RE (2014), ma anche di serie di successo come DOCTOR WHO, BLACK MIRROR o GAME OF THRONES.

Tra le produzioni più recenti troviamo 800 BALAS di Álex de la Iglesia (2002), RENEGADE di Jan Kounen (2003), LES DALTON di Philippe Haïm (2004) o ancora I FRATELLI SISTERS di Jacques Audiard (2018).

Tabernas ospita anche l’Almería Western Film Festival, appuntamento unico in Europa nel suo genere, che riunisce ogni anno appassionati e professionisti del cinema western dando risalto all’ambiente del deserto sia come destinazione turistica che come location cinematografica ideale per l’industria cinematografica.

Conferendo l’appellativo di “Tesoro della Cultura Cinematografica Europea” la European Film Academy intende sensibilizzare l’opinione pubblica verso luoghi simbolo del cinema europeo, luoghi di valore storico che devono essere sostenuti e preservati non solo ora ma anche per le generazioni a venire.

“E’ per noi motivo d’orgoglio che l’EFA ci abbia incluso tra I Tesori della Cultura Cinematografica, poiché questo riconoscimento sancisce lo straordinario legame della nostra città con la storia del cinema, in particolare di quello europeo” dichiara José Díaz, Sindaco della città di Tabernas.

“Questa iconica location non ha eguali sul continente e il suo contributo al cinema mondiale è stato enorme” dice Mike Downey, Chairman dell’EFA, “La European Film Academy è particolarmente orgogliosa che molti tra i film candidati siano stati girati nella regione, in particolare SEXY BEAST di Jonathan Glazer, BRIMSTONE di Martin Koolhoven, MORVERN CALLAR di Lynne Ramsay, e BROTHERS di Susanne Bier. Possa Tabernas prosperare ancora a lungo sul palcoscenico mondiale del cinema!”

Il Deserto di Tabernas è la dodicesima location ad essere riconosiuta dalla European Film Academy. Le altre 11 istituzioni che sono state scelte per far parte della lista dei “Tesori della Cultura Cinematografica Europea” sono:

• Il Bergmancenter a Fårö
• La Collegiata della Chiesa di Sant Vicenç a Cardona
• Il Centro Eisenstein a Mosca
• L’Hovs Hallar di Skåne
• L’ Istituto Lumière di Lione
• Il Mulino d’Andé
• Il Museo Parajanov di Yerevan
• La Plaza de España a Siviglia
• La Scalinata Potemkin a Odessa
• La Ruota Panoramica di Vienna
• Il Mondo di Tonino Guerra a Pennabilli

L’elenco dei Tesori della Cultura Cinematografica Europea continuerà a crescere negli anni includendo sia isitituzioni cinematografiche che luoghi che possano essere visitati, come il Deserto di Tabernas in Spagna..

Leggi anche