mercoledì, 18 ottobre 2017

Le acrobazie romane di Spiderman

Le acrobazie romane di Spiderman

Roma, 20 giugno (r. cin.) – In attesa dell’uscita ufficiale, il 6 luglio, alcuni giornalisti hanno “assaggiato” in anteprima alcune scene di Spider-Man: Homecoming di Jon Watts, che parla anche italiano in quanto una sequenza è girata a Roma, sulla suggestiva terrazza de La Lanterna, spazio ideato da Fuksas, nel centro storico. Sul contenuto delle immagini anticipate per la stampa vige l’embargo e quindi non si può svelare nulla, ma così attesa e curiosità per il pubblico sono assicurate.

Insieme al regista, nella trasferta che anticipa quello che presto vedremo in sala, grazie alla Warner Bros, anche il protagonista Tom Holland, che dai tempi di Billy Elliot ne ha fatti di passi, nel cast insieme a, tra gli altri, Robert Downey Jr, Michael Keaton e Marisa Tomei.

Ecco la sinossi del film, che è il secondo reboot della saga targata Marvel:

Il giovane Peter Parker / Spider-Man (Tom Holland), reduce da un clamoroso debutto in Captain America: Civil War, inizia a sperimentare la sua ritrovata identità da super-eroe in Spider-Man: Homecoming. Entusiasta della sua esperienza con gli Avengers, Peter torna a casa, dove vive con la zia May (Marisa Tomei), sotto l’occhio vigile del suo nuovo mentore Tony Stark (Robert Downey, Jr.). Peter cerca di tornare alla sua routine quotidiana – distratto dal pensiero di dover dimostrare di valere di più dell’amichevole Spider-Man di quartiere – ma quando appare l’Avvoltoio (Michael Keaton), tutto ciò a cui Peter tiene maggiormente viene minacciato.
 

(foto di Pietro Coccia)

Leggi anche