sabato, 16 novembre 2019

La giostra dei giganti, la vita del carnevale di Viareggio

La giostra dei giganti, la vita del carnevale di Viareggio

Roma, 16 ottobre -in anteprima alla Casa del Cinema tra le Pre-Aperture della Festa del Cinema di Roma “La Giostra Dei Giganti” il documentario di Jacopo Rondinelli che racconta il mondo del carnevale di Viareggio.

Il carnevale di Viareggio è uno dei più importanti carnevali al mondo per lo splendore dei carri allegorici (vere e proprie macchine leonardesche dalle incredibili dimensioni) e per l’unicità dell’approccio satirico con cui vengono affrontate tematiche universali. In un racconto svincolato dal tempo, “La Giostra Dei Giganti” esplora il carnevale attraverso momenti di vita di alcuni carristi e di tutta la comunità viareggina, calandosi nelle viscere del rituale carnevalesco, dove la satira sociale, la sfida, la passione e l’effimero diventano ingredienti fondamentali di un potente rito che connette il passato con il presente. Stando a fianco dei personaggi, seguendoli nei capannoni, nelle case, all’interno dei carri durante le sfilate, il doc. entra nell’intimità della festa
grazie ad un accesso totale alla manifestazione.

“Non appena iniziate le riprese ho scoperto un mondo fatto di personaggi straordinari” dichiara Jacopo Rondinelli “che vivono ai margini della società ma che godono di stima e rispetto in tutto il mondo grazie alla loro arte.” La sfida tra le famiglie dei carristi per aggiudicarsi l’ambitissimo primo premio, mette in luce nel doc. antiche rivalità e situazioni rocambolesche, dalle quali emergono caratteri, esperienze passate e trascorsi illustri, come le collaborazioni con Federico Fellini, Le Cirque Du Soleil o il Teatro dell’Opera di Parigi. Attraverso le immagini di repertorio delle sfilate il film ripercorre importanti avvenimenti storici italiani e mondiali, fino ad arrivare al presente, dove la satira viene rielaborata in chiave contemporanea, trattando temi delicati come il riscaldamento globale, la pedofilia e l’immigrazione con un approccio unico e straordinario, che trova spesso spazio su testate internazionali come il Build o il New York Times.

Leggi anche