domenica, 27 settembre 2020

Le musiche di Jeeg Robot

Le musiche di Jeeg Robot

Roma, 29 febbraio – Michele Braga è il musicista che con Gabriele Mainetti ha composto le musiche di Lo chiamavano Jeeg Robot,  in sala da giovedì scorso. Alla base dell’idea musicale, la volontà di affiancare ciascuna composizione al percorso emotivo del protagonista, consentendo così allo spettatore di seguirlo fino a ritrovarsi in un mondo fantastico: quello dei superpoteri. “Ho realizzato Lo chiamavano Jeeg Robot con l’intento di dar vita a un film fatto di diversi generi armonizzati tra loro”, racconta Gabriele Mainetti. “Con l’arrivo progressivo delle musiche tutto mi appariva più definito e cominciavo a sentirmi sicuro. Per me la colonna sonora in un film è una presenza costante: c’è persino quando non avvertiamo gli strumenti emettere suono. Il silenzio non è altro che una pausa musicale, il direttore d’orchestra continua a battere il tempo e l’organico fa il suo ingresso solo quando l’immagine ne ha davvero bisogno”.

Grande successo per il brano dei titoli di coda che Michele Braga e Gabriele Mainetti hanno prodotto e arrangiato per il film: una versione più matura ed emozionante della famosa sigla “Jeeg Robot d’acciaio” cantata da Claudio Santamaria. Per il video 100mila visualizzazioni in soli due giorni sui principali social network.

Braga collabora  con Mainetti già nel 2008 con Basette un corto ispirato ai personaggi da Le Avventure di Lupin III per il quale scrive anche il brano dei titoli di coda. Nel 2009 Iago diretto da De Biasi. Mentre è del 2014 la nomination al Nastro d’Argento per la colonna sonora di Più buio di mezzanotte, esordio di Sebastiano Riso . Ha firmato amche la colonna sonora che Braga compone per Un Natale stupefacente, di Volfango De Biasi  per cui aveva anche firmato le musiche di Come tu mi vuoi.Ha scritto anche le  musiche di Good as You e Tutto l’amore del mondo.

 

Leggi anche