mercoledì, 25 novembre 2020

Inaugurazione star per il Festival

Inaugurazione star per il Festival

Cannes, 12 maggio (red.cin.) – Non è mancato l’omaggio a Prince e per la prima volta mentre all’interno del Palais risuonava l’eco di Purple rain si sono visti al Festival anche alcuni cecchini a proteggere la montèe des marches più famosa del mondo. Alla premiere mondiale di Cafè Society di Woody Allen però sono arrivate soprattutto le star e il galà, condotto da Laurent Lafitte, ne ha elencate un firmamento. La serata si è aperta con un omaggio al cinema francese, con molte sequenze di film ambientati a Parigi , una città che vuol dare anche attraverso Cannes il senso di una certezza non solo della sua forza culturale ma anche di una sicurezza che non ha paura del terrorismo.

Omaggio cinematografico anche per il presidente della giuria George Miller con un medley dei suoi Mad Max, Happy Feet, ma anche di sequenze tratte da L’Olio di Lorenzo a Le streghe di Eastwick.

Catherine Deneuve come una vera regina ha baciato sulla bocca il conduttore della serata mentre entravano in sala anche Paolo Sorrentino, Sergio Castellitto, Stefano Accorsi e poi ancora Claude Lelouche, Julianne Moore, Naomi Watts, Eva Longoria. Perfino fotigrafatissima Victoria Beckam e con  Jessica Chastain un barbutissimo Vincent Lindon Rodin in questi giorni sul set per Jacques Doillon .

 

 

Leggi anche