martedì, 29 settembre 2020

‘La dolce Vitti’ in mostra a Roma

‘La dolce Vitti’ in mostra a Roma

Negli ultimi anni la malattia l’ha costretta a lasciare le scene, ma in realtà Monica Vitti non ci ha mai abbandonato, anzi il suo volto e la sua ironia restano nell’immaginario del cinema – non solo italiano- e dall’8 marzo una grande mostra ne racconterà “le vite, le svolte, lo stile e i film”. E’ La dolce Vitti, aperta a Roma presso il teatro dei Dioscuri al Quirinale. Dai primi anni di formazione al cinema, passando per il doppiaggio e il teatro, da simbolo del cinema dell’incomunicabilità di Antonioni, alla svolta brillante voluta da Monicelli con La ragazza con la pistola. Per la mostra- curata da Nevio De Pascalis, Marco Dionisi, Stefano Stefanutto Rosa- si sono aperti archivi pubblici e privati, ma ci saranno anche installazioni video e audio dove poterla vedere “in azione”, ascoltare interviste e testimonianze. Accompagna la Mostra il volume La Dolce Vitti, edito da Edizioni Sabinae e Istituto Luce-Cinecittà, a cura di Nevio De Pascalis, Marco Dionisi, Stefano Stefanutto Rosa, con oltre 100 immagini e un racconto testuale. La Dolce Vitti, ideata e organizzata da Istituto Luce Cinecittà, sarà aperta al pubblico da Giovedì 8 marzo al 10 giugno 2018.

Leggi anche