venerdì, 26 febbraio 2021

I 28 Corti di Cortinametraggio 2021

I 28 Corti di Cortinametraggio 2021

Roma, 22 febbraio – Cortinametraggio, il Festival diretto da Maddalena Mayneri annuncia i corti finalisti della storica sezione Cortometraggi diretta da Niccolò Gentili. Tra i molteplici temi che accomunano quest’anno la selezione dei corti in concorso quello della famiglia nelle sue varie declinazioni, il futuro legato alle nuove tecnologie. Troviamo inoltre cortometraggi girati all’estero a testimoniare una visione internazionale del nostro cinema breve.
Cortinametraggio, il primo e più importante Festival di Corti in Italia, rinnova quest’anno la media partnership con Ciak il magazine del cinema italiano e con il Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC). Il festival negli anni ha avuto la media partnership RAI, del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI), il Patrocinio della Regione Veneto, del Comune di Cortina e della Provincia di Belluno e il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MiBACT). Il ricavato delle quote di iscrizione al festival sulla piattaforma Filmfreeway quest’anno andrà in parte devoluto all’associazione di beneficenza cortinese Emma’s Children ONLUS.
La XVI edizione del Festival si svolgerà dal 22 al 28 marzo 2021 in forma ibrida, vedrà i corti e i registi del concorso in streaming su mymovies.it
e gli incontri con gli autori su canaleeuropa.tv
. Gli ospiti saranno, invece, in presenza nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19. La giuria della storica sezione Cortometraggi è composta da Claudia Gerini, Milena Vukotic, Cinzia Th Torrini, Nicola Giuliano, Giusy Buscemi e Gianluca Guzzo. Per la Sezione Cortometraggi oltre al Premio al miglior corto assoluto Rai Cinema Channel, ci saranno alcuni premi tecnici: il Premio al miglior attore, alla miglior attrice che sarà decretato dalla casting director Teresa Razzauti, il premio alla migliore scenografia, decretato dallo scenografo premio Oscar Gianni Quaranta e alla migliore fotografia decretata da Daniele Ciprì.
A presentare le serate della kermesse Roberto Ciufoli, Anna Ferzetti e Liliana Fiorelli. Volto di quest’anno è la giovanissima attrice Jenny De Nucci protagonista della locandina del festival e che a Cortina passerà il testimone per l’edizione 2022.
Questi i 28 titoli in concorso che presentano 7 anteprime mondiali e 2 anteprime italiane.
Con i pedoni tra le nuvole di Maurizio Rigatti con Milena Vukotic, Nicola Amato e Regina Orioli in anteprima mondiale. Luisa, un’anziana non vedente, trascorre nella propria abitazione gli ultimi giorni prima di trasferirsi in una casa di riposo. L’arrivo di Dario, un ragazzo mandato dalla cooperativa che si prende cura di lei per assisterla cambia qualcosa. Il rapporto che nasce tra i due, non privo di frizioni iniziali, aiuterà Luisa ad affrontare la relazione rimasto sospesa con suo fratello, morto senza che lei ne sapesse nulla a causa di un vecchio litigio per cui i due avevano smesso di parlarsi e le darà lo slancio e una nuova fiducia per affrontare il futuro.
N4ked truth (FEIC ovvero Fonti Eminenti Inconfutabili Confermano) di Gianluca Manzetti in anteprima mondiale. Ernesto Carbone vive proprio di quello, non è un hobby, non sono manie di protagonismo o deliri da social: lui con le bufale sul web ci guadagna, e ci guadagna pure bene. Gestisce da anni un blog attraverso il quale diffonde le teorie complottiste più strampalate. Voi non sapete cosa colleghi Ustica ai Maya, l’11 Settembre a Loretta Goggi, ma lui sì e se non lo sa, lo inventa. Tuttavia, come scrive Hesse, “anche un orologio fermo segna l’ora giusta, due volte al giorno”. Questa verità inconfutabile della ragione si tramuterà ben presto in una insolita e cruenta resa dei conti per il povero Ernesto Carbone, aka N4kedTruth82. Nel cast Federico Rosati, Francesco Zenzola, Rossella Caggia.
The Game di Davide Salucci. Eva e Jasmine, finita l’ennesima giornata a scuola, vanno a fare una passeggiata in un centro commerciale. Una discussione con la dipendente di un negozio ha però conseguenze impreviste sull’uscita delle due ragazze, che vedranno messa in discussione la loro amicizia. Nel cast Asia Cossu, Fhatime Noura Kone.
Estranei di Federico Mottica, già presentato ad Alice nella Città, vede protagonista una coppia sul punto di firmare le carte per il divorzio. Il loro incontro porta alla luce sentimenti e conflitti che sembravano cancellati dal tempo. Nel cast Petra Valentini e Luca Vecchi dei The Pills.
Nikola Tesla – The Man from the Future di Alessandro Parrello il corto in VR 3D girato tra l’Italia e New York e presentato ad Alice nella Città, ha come protagonista il piccolo Federico Ielapi (Pinocchio) insieme a Sean Buchanan, Ross McCall e lo stesso Parrello nei panni di Tesla. Siamo a New York il 16 maggio 1888. Il visionario inventore serbo-croato Nikola Tesla sta per presentare un innovativo motore asincrono a corrente alternata. Prima della dimostrazione, il ricco uomo d’affari George Westinghouse incontra Tesla privatamente per convincerlo a vendergli il suo brevetto e mettersi in affari con lui. Tesla declina l’offerta milionaria ma durante la dimostrazione accade qualcosa che cambierà il mondo per sempre. Tesla è solo un giovane scienziato o un visionario venuto dal futuro?
Slow di Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi vede nel cast Lino Guanciale, Luigi Diberti e Raffaella Panichi, Bruno Gambarotta e Ilaria Porcelli. Da quando Marisa è andata in pensione la sua vita è profondamente cambiata: si sente inutile, abbandonata, senza uno scopo. L’incontro con un’organizzazione segreta di pensionati le svela uno dei più grandi misteri della storia dell’umanità: il traffico stradale.
L’ultimo fascista di Giulia Magda Martinez con Vincenzo Nemolato, Daniele Mariani, Alberto Paradossi, Giulia Magda Martinez, Andrea Franceschi, Carlo Franceschi, Alessandro Lubello. Girato durante i mesi di lockdown, racconta come terribili pandemie possano giungere da pipistrelli o pangolini, ma la peggiore, la più micidiale, è quella generata dalle menti di un’umanità che ha perso il senso di sé.
Tropicana di Francesco Romano. Nel cast Federico Meucci, Alessandro Vendetti, Giada Colabona, Jacopo Badii, Niccolò Cerulli, Manuel Rulli. Maicol è un bambino di 8 anni che vive in una casa popolare in una periferia romana con il padre Valerio e la madre Giusy, entrambi molto giovani. Ha con il padre un rapporto di grande complicità. I due trascorrono assieme gran parte del loro tempo tra partite alla playstation e pomeriggi passati con gli amici. Come regalo per la promozione scolastica Maicol riceve i soldi per acquistare la maglietta della sua squadra del cuore. Questo avvenimento e le sue conseguenze metteranno in discussione e cambieranno il rapporto col padre.
Una nuova prospettiva di Emanuela Ponzano con Donatella Finocchiaro, Ivan Franek, Zoltan Cservak, Sipoos Balazs Gyula, Mark Mozes, Allegra Michelazzo, Nadia Kibout. Durante un gioco tra amici un giovane ragazzo si perde nel bosco diventa testimone di diversi avvenimenti in una terra di confine e apre un doloroso spiraglio nella Storia. Dove ci troviamo? E soprattutto quando?
L’ultima habanera di Carlo Licheri. All’interno di una radio cagliaritana sita in un rifugio antiaereo, le vicende sentimentali di Ciccio e Bruna, annunciatore e attrice radiofonica, creano scompiglio durante le regolari trasmissioni, il giorno in cui viene annunciata la fine della Seconda Guerra Mondiale. Nel cast Enrica Mura, Stefano Cancellu, Diego Pani, Giaime Mannias, Federico Saba, Marco Bisi.
Solamente tu di Emiliano Locatelli con Enzo Salvi, Ivan Boragine, Emy Bergamo, Leonardo Bocci, Andrea Di Giambattista, Chiara Polidoro in anteprima mondiale. Un manager e la sua azienda. Il potere, l’avidità, il declino. Quando si infrangono i rapporti sociali che la ricchezza presupponeva, sembra non restare altro che un legame di fedeltà: quello con un cane.
Buongiornissimo!1 di Leopoldo Medugno vede protagonisti Maurizio Casagrande, Fabrizia Sacchi affiancati da Barbara Folchitto, Maria Lauria, Silvia Mazzotta, Elodie Treccani, Cateline Santos Hopfner de Almada, Dino Lopardo. La punizione inflitta da un insegnante ai suoi alunni scatena il putiferio nella chat dei genitori. Una delegazione di mamme parte alla volta della scuola per sistemare la questione. L’insegnante non ha la minima idea della spedizione punitiva che lo attende…
God Dress You di Mattia Epifani arriva in anteprima italiana dopo essere stato presentato a Clermont-Ferrand. Padre Athanasius è un giovane monaco ortodosso che vive in un monastero arroccato sulle montagne della Grecia. Immerso in una vita fatta di riti secolari, preghiere e grandi silenzi, padre Athanasius coltiva una passione inconfessabile per il lusso e l’alta moda. La sua condotta monastica è impeccabile, ma tutto cambia quando decide di realizzare un video-selfie nel segreto della sua stanza. Nel cast Panagiotis Samsarelos.
Il Gioco di Alessandro Haber con Vinicio Marchioni, Alice Di Demetrio, Antonella Bavaro e Francesca Ceci. Seduti al tavolo di una cucina un uomo e una bambina. Non sappiamo chi siano né perché siano lì. I toni leggeri della conversazione si trasformano via via in qualcosa di tragicamente diverso, quando la bambina parlando di uno strano “gioco della felicità”, cui “lui” l’avrebbe sottoposta, giunge ad una rivelazione scioccante.
Come a Mìcono di Alessandro Porzio. In un piccolo paese del Sud Italia, abitato ormai solo da anziani, un sindaco lungimirante ha un’idea per combattere il fenomeno dello spopolamento: la realizzazione di un video per promuovere la sua cittadina come meta turistica, seguendo l’esempio dettato dalla Grecia. Nel cast Enzo Sarcina, Armando Merenda, Grazia Loparco.
500 Calories di Cristina Spina con Kathleen Chalfant (House of Cards, The Affair) e Yvonne Woods. Un essere umano per vivere ha bisogno di almeno 1200 calorie al giorno. Una donna nel mezzo di una crisi esistenziale si confronta con la sua insegnante di danza che l’aveva costretta, all’età di 13 anni, a limitare la sua dieta a 500 calorie al giorno.
Punctum di Maurizio Rampa in anteprima mondiale. Un fotografo sviluppa i suoi rullini in una camera oscura. Una delle sue foto, scattata una notte in una stazione di servizio, rievoca il ricordo di una persona che il fotografo aveva conosciuto in passato. Nel cast Marco Paolo Caterino, Benedetta Parisi, Federica Dordei.
The Imperfect Picture di Coxy Chiara Rodoni in anteprima mondiale con Elizabeth Henstridge (Agents of SHIELD) e Simon Kassianides (The Mandalorian). In un mondo ossessionato dalla perfezione, una donna eclettica realizza che la vita è meglio imperfetta.
La Tecnica di Clemente De Muro e Davide Mardegan. Cesare, un turista appena arrivato in paese, incontra Leonardo, figlio di un pastore. Cesare prende Leonardo sotto la sua ala protettrice e tenta di insegnargli le migliori strategie per approcciarsi con le ragazze. Nel cast Leonardo Giannelli, Cesare Costagli, Nilde Pantani.
Giusto il tempo per una sigaretta di Valentina Casadei con Matteo Olivetti (La terra dell’abbastanza), Malik Gueye, Aziz Es Sahnuony. Christian cerca in tutti i modi di fare andare a scuola suo fratello minore, Giulio. Cosa facile per i più, ma non per loro, che non conoscono il padre e la madre alcolizzata. In più, Christian lavora come muratore in un cantiere e il suo lavoro comincia alla stessa ora in cui il fratello deve andare a scuola.
Finis Terrae di Tommaso Frangini con Ryan Masson e Micah Flamm, già presentato alla Settimana della Critica veneziana, vede protagonisti due amici che decidono di andare insieme in campeggio per ritrovare la sintonia di un tempo. La natura desolata che li circonda evidenzierà le loro differenze e la distanza che li separa.
Apartment Story di Salvatore De Chirico in anteprima mondiale. Un ragazzo e una ragazza si incontrano su un’app di dating. Quello che dovrebbe essere l’incontro di una notte si trasforma in una storia d’amore. Un amore che brucia e si consuma dentro le mura di un appartamento – quello di lei. Tra ferocia e tenerezza, ripararsi e ferirsi, eccoli abbracciarsi e colpirsi come due pugili in un match che sono destinati a perdere entrambi per KO. Protagonisti Mily Cultrera di Montesano e Daniele Mariani.
Quando ballo, la terra trema di Otto Lazic-Reuschel in anteprima italiana. Najib, Manu e Jörg vivono da tanti anni a Berlino e ancora oggi si scontrano con la natura della città. Mentre si aggirano per Kreuzberg all’alba, una curiosa persona li segue nei loro (im)probabili incontri. Una bolla caotica di prospettive, destini, lingue e culture diverse aleggia sulla vita quotidiana berlinese sul margine tra la notte e il giorno. Nel cast Najib Abidi, Emmanouela Nikoli-Dolianiti, Jörg Petzold.
Verdiana di Elena Beatrice e Daniele Lince con Angela Finocchiaro, Dario Leone e Erika Del Bianco. Dopo un litigio in cui volano parole grosse, una coppia si risveglia con un problema. Anzi, due: lui non riesce più a parlare e lei non può più sentire. Medici ed esami non servono a nulla e in loro soccorso arriverà una Maestra Zen con una piantina un po’ speciale.
Bataclan di Emanuele Aldrovandi. Una ragazza francese figlia di immigrati di seconda generazione va in un commissariato per denunciare che il fratello Jamil è coinvolto nell’organizzazione degli imminenti attentati allo Stade de France e al Bataclan, ma l’atteggiamento della poliziotta non è quello che lei si aspetta. Nel cast Astrid Meloni e Olivia Corsini con un cameo di Alberto Malanchino.
Gas Station di Olga Torrico anche interprete del corto insieme a Claudio Collovà e Gabriele Zapparata. Alice lavora in una stazione di servizio. Non suona più e ha affossato dentro se stessa il fuoco che le bruciava dentro per la musica. Quando in un afoso giorno estivo compare il suo vecchio insegnante di musica, Alice inizia a chiedersi se sia rimasta per troppo tempo senza la sua benzina.
I Miei Occhi di Tommaso Acquarone con Ksenia Rappoport e Joao Farinha in anteprima mondiale. In un giorno di pioggia, costretta all’interno di un’auto bordeaux, una donna decide di affrontare il proprio destino.
Dormo poco e sogno molto degli España Circo Este per la regia di Paolo Santamaria. Un viaggio attraverso l’immaginazione, alla ricerca di un posto chiamato casa. Un vero e proprio viaggio dell’anima in cui il piacere della scoperta e l’amore si alternano in una pulsione creativa costante. Il video esplora il tema del viaggio in tutte le sue sfaccettature. È così che trovano spazio importanti tematiche d’attualità come l’eco-sostenibilità, l’equità sociale e la critica al consumismo, che si palesa in oceani popolati da fauna di plastica e in un habitat costellato di rifiuti.

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak, Rai Cinema Channel. Main Partner Dolomia, Lux Vide, Vision Distribution, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding. Gold Partner Parc Hotel Victoria, Hotel de La Poste. Silver Partner IVDR, SuMa Events, La cooperativa di Cortina, Le Giornate del Cinema Lucano.

Leggi anche