giovedì, 22 giugno 2017

Guadagnino a Berlino

Guadagnino a Berlino

Roma, 25 gennaio – A Berlino, nella sezione “Panorama”, l’Italia ci sarà con Luca Guadagnino, che presenta Call Me By Your Name, il suo nuovo lavoro, che ha appena debuttato al Sundance Film Festival, tratto dal romanzo omonimo di André Aciman.

Coprodotto dal nostro paese con la Francia, con Armie Hammer, Timothée Chalamet, Michael Stuhlbarg e Amira Casar, per la sceneggiatura il film si avvale della collaborazione di James Ivory.

Il regista spiega così il suo prezioso contributo: “A lui sono e sarò sempre grato per la ricchezza di sfumature nell’intreccio delle relazioni tra il figlio dell’archeologo e un giovane americano, che arriva per un master nella magione dove, col passare dei giorni, s’intreccia una forte, intensa relazione tra il ragazzo americano e il figlio dell’archeologo”.

Il film parla del desiderio e della passione dei due giovani ma, sottolinea Guadagnino, “il senso del film va cercato altrove, in un’estate che si consuma lentamente tra corse in bicicletta, letture di buoni libri e desideri che segnano la maturità degli anni a venire”.

La sezione è composta da 51 titoli, in rappresentanza di 43 Paesi, con 36 anteprime mondiali. 21 film sono non di fiction in “Panorama Dokumente”, mentre 29 lungometraggi fanno parte del programma principale e di “Panorama Special”.

Leggi anche