sabato, 21 aprile 2018

Golden Globes, trionfa Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Golden Globes, trionfa Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Roma, 8 gennaio – (Fr.Pierl) E’ Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh il trionfatore della 75/a edizione dei Golden Globes, segnata dal sostegno, ribadito anche in molti dei discorsi dei vincitori sul palco, di attrici (tutte, o quasi, in nero, come promesso, per rimarcare l’attenzione sul tema) e attori alle donne che subiscono e denunciano abusi e molestie.

Il film di McDonagh, che aveva debuttato alla Mostra del Cinema di Venezia dove aveva vinto il premio per la sceneggiatura, conquista quattro statuette: miglior film drammatico, miglior attrice in un film drammatico alla straordinaria Frances McDormand, miglior attore non protagonista a Sam Rockwell e miglior sceneggiatura. Miglior commedia è Lady Bird di Great Gerwig, premiato anche per la protagonista, Saoirse Ronan.

Nessun premio per l’Italia, che aveva ottenuto tre candidature per Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino, oltre alle nomination per Helen Mirren, protagonista di Ella e John diretto da Paolo Virzì e Jude Law, nei panni del Papa nella miniserie The young pope di Paolo Sorrentino.

Per quanto riguarda il piccolo schermo, a dominare la serata è stata Big little lies, vincitrice di quattro Golden Globe: miglior miniserie, miglior attrice protagonista di una miniserie o film tv a Nicole Kidman (che è anche produttrice insieme alla coprotagonista Reese Witherspoon), miglior attore non protagonista di una miniserie o film tv a Alexander Skarsgard e miglior attrice non protagonista a Laura Dern. Tra i momenti più emozionanti il discorso di sostegno alle donne di Oprah Winfrey, che ha ricevuto il Cecil B De Mille Award e la standing ovation per il 101enne Kirk Douglas, che ha consegnato il premio per la sceneggiatura insieme alla nuora Catherine Zeta-Jones.

Tutti i premi della 75/a edizione dei Golden Globes:
Miglior film drammatico: Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Miglior commedia o Musical: Lady Bird di Great Gerwig
Migliore regista: Guillermo Del Toro per La forma dell’acqua
Miglio attrice in un film drammatico: Frances McDormand per Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Miglior attore in un film drammatico: Gary Oldman in L’ora più buia
Miglior attrice in una commedia o musical: Saoirse Ronan per Lady Bird
Migliore sceneggiatura: Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh
Miglior attore in un film – commedia o musical: James Franco per The disaster Artist
Migliore Miglior attore non protagonista: Sam Rockwell per Tre Manifesti a Ebbing, Missouri
Miglior film animato: Coco
Migliore colonna sonora: Alexandre Desplat per La forma dell’acqua
Migliore canzone: Benj Pasek e Justin Paul Per “This is me” (The greatest showman)
Migliore attrice in una miniserie: Nicole Kidman per Big Little Lies
Migliore attrice in una serie comedy o musical: Rachel Brosnahan per The Marvelous Mrs Maisel
Migliore attrice in una serie drammatica: Elisabeth Moss per The Handmaid’s tale
Miglior attore in una serie drammatica: Sterling K. Brown per This is us
Miglior attore non protagonista in una miniserie o film tv: Alexander Skarsgard per Big Little Lies
Migliore attrice non protagonista in una miniserie o film tv: Laura Dern per Big Little Lies
Migliore attore in un film tv o miniserie: Ewan McGregor per Fargo
Migliore serie comedy: The marvelous Mrs Maisel
Miglior film tv o miniserie: Big Little Lies
Miglior attore di una serie comedy: Aziz Ansari per Master of none

Leggi anche