sabato, 15 dicembre 2018

Gli autori del cinema italiano e le star dal mondo nel listino di RaiCinema

Gli autori del cinema italiano e le star dal mondo nel listino di RaiCinema

Roma, 2 Dicembre 2018- E’ al Festival di Torino che RaiCinema e 01 Distribution svelano il listino della prossima stagione con gli autori del cinema italiano, da Bellocchio con Il Traditore- film su Tommaso Buscetta interpretato da Pierfrancesco Favino- a Salvatores e Archibugi, dal Pinocchio di Garrone al Craxi di Gianni Amelio a Muccino. Scommesse, come quella del debutto del disegnatore Igort, con Servillo e Golino, o Il Campione, opera prima di Leonardo d’Agostini. Tra i titoli più attesi anche Il primo re di Matteo Rovere, sul mito di Romolo e Remo e sulla fondazione di Roma con Alessandro Borghi e Alessio Lapice che recitano in proto-latino. E poi Pif diretto da Daniele Luchetti e per Natale l’uscita di Capri Revolution di Mario Martone. L’ad di Rai Cinema Paolo Del Brocco, affiancato da Luigi Lo Nigro di 01, ha dichiarato “Quest’anno siamo al 12%, con 70 mln di euro di incassi e circa 10-11 mln di biglietti venduti, siamo al 4° posto dopo Warner, Disney e Universal. La nostra presenza sul mercato corrisponde a una posizione del cinema italiano, quindi è particolarmente importante in una fase in cui la sala sta diventando complicata per il nostro cinema. Le piattaforme ci piacciono, anch’io sono abbonato, però sono interessate a un tipo di prodotto sovranazionale e standardizzato e poi usano il cinema per fare politica di marchio avvantaggiando solo se stesse”. Nel listino si trovano anche Fausto Brizzi che con Modalità aereo firma una commedia; Non ci resta che il crimine di Massimiliano Bruno commedia girata con i toni di un gangster movie; Gli uomini d’oro di Vincenzo Alfieri è un noir metropolitano; Dolceroma di Fabio Resinaro si presenta come un giallo puro. Tra i titoli internazionali, la distribuzione di Anna di Luc Besson, The Lost Prince di Michel Hazanavicius, Beautiful Boy di Felix Van Groeningen. 01 distribuirà anche il nuovo film di Gabriele Mainetti Freaks out.

Leggi anche