venerdì, 9 dicembre 2022

Fleurot, “Morgane sa rendere eccezionale il quotidiano”

Fleurot, “Morgane sa rendere eccezionale il quotidiano”

Roma, 2 ottobre (Romano Milani) – “Ha superato il calcio!” ha esultato l’Ambasciatore di Francia Christian Masset riferendosi agli ascllt  oltrAlpe di “Morgane detective geniale” (ma sono stati alti anche in Italia) la cui seconda serie andrà in onda dal 4 ottobre su Rai1 e in contemporanea su RaiPlay. Otto episodi, francesi di nascita e che, proprio per questo, hanno goduto del privilegio della presentazione nella sede diplomatica a Palazzo Farnese con la protagonista Audrey Fleurot e Mehdi Nebbou che impersona il commissario Karadec.

Le ragioni di un così grande successo? “Morgane – afferma la sua interprete – ha la grande capacità di rendere eccezionale il quotidiano ed è animata da un umorismo che ho scoperto non essere troppo francese ma abbastanza universale e tale, perciò, da raggiungere un pubblico molto vasto”. “Dietro l’apparenza di una donna come tante altre, con affetti faticosi, un lavoro non molto gratificante – gli ha fatto eco Francesco Di Pace Direttore di cinema e serie tv della RAI – Morgane impersona la femminilità geniale, coraggiosa, indipendente… eccentrica che, unghie finte e tacchi a spillo, risolve mistero dopo mistero”.

Morgane, una signora con tre figli e due ex mariti che si guadagna la vita facendo le pulizie in un commissariato, inaspettatamente risolve un cas o
nel quale gli agenti brancolavano. Promossa, vincendo le sue resistenze, a consulente della Direzione della Polizia giudiziaria di Lille, grazie al suo
intuito e in coppia fissa con Karadec farà luce su intricate inchieste nei luoghi più disparati: nel centro commerciale dove va a fare shopping, in un
allevamento di mucche, in una Corte d’Assise e perfino in uno strip-club.

“Il mio cervello funziona da solo ed io gli corro dietro” proclama Morgane inconsapevole di cosa significhi, dal punto di vista scientifico ma anche
spettacolare, avere 160 come quoziente intellettivo (il titolo originale della serie è, infatti, HPI – Haut Pontentiel Intellectuel") quando la norma –
precisano gli esperti e ci si passi la pedanteria – va da 90 a 110.

Dal 4 ottobre, contestualmente alla programmazione su Rai1, i nuovi episodi saranno disponibili settimanalmente in triplo audio italiano,
versione originale e TLA con sottotitoli italiani per non udenti. Inoltre, dal 1 ottobre, gli 8 episodi della prima stagione sono disponibili su
RaiPlay. Un’opportunità – sottolineano i responsabili di Viale Mazzini – che consente al pubblico non solo di avere una visione narrativa completa
delle avventure di Morgane, ma anche di recuperare, volendolo, gli episodi della passata stagione.  Alla presentazione alla stampa coordinata da Lorenzo Briani Ufficio stampa Rai, sono intervenuti anche Simona Sala Direttore Daytime della Rai e il distributore Rodolph Buet della Newen

Leggi anche