martedì, 20 ottobre 2020

Fiore Gemello vince il Moviemov

Fiore Gemello vince il Moviemov

Roma, 27 aprile – Il Moviemov Italian Film Festival, prodotto e organizzato dalla Associazione culturale Playtownroma con la direzione artistica di Goffredo Bettini, dopo il grande successo delle passate edizioni a Bangkok, Manila e Hanoi, nonostante le restrizioni dovute alla pandemia in corso sia in Italia che in Asia, non ha rinunciato a portare anche quest’anno il cinema italiano nelle Filippine dal 21 al 26 aprile per questa nuova edizione online con una vera e propria sala virtuale, grazie alla collaborazione con My Movies.

Molti gli interpreti dei film selezionati, tra cui Laura Luchetti, Fulvio Risuleo, Paolo Calabresi che, insieme alla madrina di quest’anno Elena Radonicich, hanno partecipato con contributi video mandati in onda nella sala virtuale prima dei film, sui social e introdotti anche dalla stampa locale.

Quest’anno il Festival è stato la tappa conclusiva di un percorso e di un dialogo iniziato nei mesi precedenti a Manila sia nelle Università che nelle Cineteche che hanno selezionato i 6 film della vetrina da mostrare al pubblico tra i 20 titoli su cui avevano lavorato tra maggio e novembre dello scorso anno. Un modo per promuovere il nostro cinema e il Made in Italy con un percorso di educazione all’immagine, con lo scopo di formare nuovi spettatori non circoscritto solo ad una vetrina di pochi giorni ma rappresentando un dialogo continuativo con le realtà locali.

Tra i film in Concorso di questa edizione è ritornato – dopo aver vinto due delle passate edizioni – Ferzan Ozpetek con La Dea Fortuna, commedia che ha ottenuto 4 candidature ai David di Donatello. A comporre i tasselli della rassegna: Lontano Lontano, diretta da Gianni Di Gregorio e impreziosita dall’ultima interpretazione di Ennio Fantastichini; Genitori quasi perfetti di Laura Chiossone, la tragicommedia dal forte impianto teatrale sull’ipocrisia e la fragilità dei rapporti umani; Fiore Gemello di Laura Luchetti, racconto di formazione di due adolescenti alla ricerca dell’innocenza perduta; Il colpo del cane, la nuova commedia indie di Fulvio Risuleo che osa e racconta il malessere di una generazione precaria; Il Testimone invisibile di Stefano Mordini, thriller che ha ottenuto 2 candidature ai Nastri d’Argento e 1 candidatura ai David di Donatello.

Il film vincitore della rassegna decretato dall’Film Development Council of the Philippines assieme alla Philippine Italia Association è Fiore Gemello di Laura Luchetti

“E’ una gioia grande apprendere che Fiore Gemello ha vinto il Moviemov Italian Film Festival 2020 – dichiara la regista. – Quest’anno, a causa dell’emergenza Covid, non siamo potuti andare a Manila per il Festival che, come molte altre manifestazioni, si è svolto online. Questa situazione non è stata però un deterrente per il pubblico che ha dimostrato il suo affetto per il Festival e passione per il Cinema Italiano seguendo tutte le proiezioni da casa. Grazie di cuore a tutti gli spettatori che hanno seguito il Festival e premiato Fiore Gemello e grazie a Moviemov Italian Film Festival!”.

Tutte le proiezioni sono state ad accesso libero e in lingua originale con sottotitoli in inglese, visibili esclusivamente nelle Filippine in agreement con l’organizzazione.

Sono stati oltre 3.500 gli spettatori che hanno seguito tutte le proiezioni , 76.000 invece i contatti e le interazioni sulla pagina del Moviemov.

Leggi anche