domenica, 21 luglio 2019

E a Cannes arriva il restauro di Ladri di Biciclette..

E a Cannes arriva il restauro di Ladri di Biciclette..
Photo Credit To Archivio Giovanni Calendoli

Roma, 23 Aprile- Sono passati 70 anni dall’uscita di Ladri di Biciclette al cinema, il mondo era diverso e non solo quello del cinema. Ma il Film di Vittorio De Sica continua ad emozionare e ispirare i cineasti del mondo. Giusto dunque, che il restauro della pellicola sia presentato al Festival di Cannes, nella sezione dedicata ai classici. Simbolo del Neorealismo, Oscar come miglior film straniero nel 1950, Ladri di biciclette si ispira all’omonimo romanzo di Luigi Bartolini, con la sceneggiatura dello stesso Vittorio De Sica insieme con Cesare Zavattini, Oreste Biancoli, Suso Cecchi d’Amico, Adolfo Franci, Gherardo Gherardi, Gerardo Guerrieri. Per André Bazin, “il centro ideale attorno al quale orbitano le opere degli altri grandi registi del Neorealismo”.
Il restauro è realizzato dal laboratorio L’Immagine Ritrovata, promosso da Fondazione Cineteca di Bologna e Compass Film di Stefano Libassi, in collaborazione con Arthur Cohn, Euro Immobilfin,
Artedis, e con il sostegno di Istituto Luce-Cinecittà.

Leggi anche