sabato, 21 settembre 2019

Donne protagoniste a Primo piano sull’autore

Donne protagoniste a Primo piano sull’autore

Roma 14 dicembre – Dopo l’inaugurazione alla presenza della madrina Barbara Bouchet, è entrato nel vivo lo SpoletoFilmFestival intitolato quest’anno “PIANETA DONNA: Dalle donne della Storia alle donne nella storia del Cinema”.
A Spoleto, e nelle altre realtà umbre interessate dalla manifestazioni, si susseguono le proiezioni dei film e dei corti che partecipano alla sezione competitiva. Al termine di ciascuna proiezione registe e attrici hanno incontrato il pubblico. Fra le protagoniste degli incontri Antonietta De Lillo, Letizia Lamartire, Giuliana Gamba, Virginia Barrett con attrice Marcia Sedoc, Margherita Ferri con Eleonora Conte, Wilma Labate, Lidia Vitale, Maria Di Razza, Giovanna Gagliardo, Alessandra Cardone, Karin Proia.

Le giornate conclusive, domani e sabato 15 dicembre, saranno caratterizzate da una proiezione speciale del film È piccerella, di Elvira Notari (Spoleto il 14 dicembre); dal convegno “Dalle donne della Storia alle donne nella storia del Cinema” che si svolgerà sabato 15 in due sessioni: la prima con storici, teologi, critici dell’arte, letterati e filosofi. La seconda, incentrata sulla figura femminile del grande schermo, vedrà la partecipazione di storici del cinema muto, critici ed esperti di cinema contemporaneo oltre che di autrici e attrici dei film in concorso. Infine, in anteprima nazionale, la proiezione del film colombiano Mamá di Philippe van Hissenhoven e del film Lasciami per sempre di Simona Izzo.

La manifestazione si concluderà sabato 15 all’Hotel Albornoz di Spoleto con una serata di gala presentata da Chiara Del Gaudio e dalla iena Pietro Pulcini. Ospiti d’onore, Sandra Milo, Simona Izzo e Ricky Tognazzi, Donatella Finocchiaro, Vanessa Gravina, Nadia Bengala e Veruska Rossi.
Nel corso della serata sanno consegnati i premi dei film in concorso allo SpoletoFilmFestival e i riconoscimenti Domenico Meccoli – ScriverediCinema, giunto alla XXVI edizione e dedicato al grande critico, sceneggiatore, regista, fondatore del Sindacato Nazionale dei Giornalisti di Cinema (SNGCI) e direttore della mostra del cinema di Venezia. Quest’anno il concorso come il Festival è tutto al femminile: infatti è riservato a giornaliste, scrittrici ed autrici che si sono distinte, nel 2018, nella promozione del cinema italiano attraverso i media (Maria Lombardo, Cinzia Terlizzi, Michela Tamburrino, Alessandra Magliaro, Francesca Pierleoni). Verrà inoltre assegnato il premio Carlo Tagliabue – Centro Studi Cinematografici all’opera prima (Tito e gli alieni di Paola Randi) e il premio Luca Svizzeretto (Elisabetta Bartucca).
Lo SpoletoFilmFestival è organizzato dall’Associazione Culturale AmaRcorD in collaborazione con il Comune di Spoleto – Assessorato alla Cultura, con il Centro Sperimentale di Cinematografia e Cineteca Nazionale, con il Centro Studi Cinematografici e con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC) – Direzione Generale Cinema.

Leggi anche