mercoledì, 30 settembre 2020

David 2016: tutti i vincitori

David 2016: tutti i vincitori
Photo Credit To copyright©eventoLive

Ecco i premiati della 60.ma edizione dei David di Donatello:

 

MIGLIOR FILM: Perfetti sconosciuti di Paolo GENOVESE

MIGLIORE REGISTA: Il racconto dei racconti di Matteo GARRONE

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE: Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele MAINETTI

MIGLIORE SCENEGGIATURA: Perfetti sconosciuti di Filippo BOLOGNA, Paolo COSTELLA, Paolo GENOVESE, Paola MAMMINI, Rolando RAVELLO

MIGLIORE PRODUTTORE: Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele MAINETTI per Goon Films, Rai Cinema

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA: Ilenia PASTORELLI per Lo chiamavano Jeeg Robot

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA: Claudio SANTAMARIA per Lo chiamavano Jeeg Robot

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA: Antonia TRUPPO per Lo chiamavano Jeeg Robot

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA: Luca MARINELLI per Lo chiamavano Jeeg Robot

MIGLIORE AUTORE DELLA FOTOGRAFIA: Peter SUSCHITZKY per Il racconto dei racconti

MIGLIORE MUSICISTA: David LANG Youth per La giovinezza

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE: “SIMPLE SONG #3” musica e testi di David LANG interpretata da Sumi JO Youth per La giovinezza

MIGLIORE SCENOGRAFO: Dimitri CAPUANI, Alessia ANFUSO per Il racconto dei racconti

MIGLIORE COSTUMISTA: Massimo CANTINI PARRINI per Il racconto dei racconti

MIGLIORE TRUCCATORE: Gino TAMAGNINI, Valter CASOTTO, Luigi D’ANDREA, Leonardo CRUCIANO per Il racconto dei racconti

MIGLIORE ACCONCIATORE: Francesco PEGORETTI per Il racconto dei racconti

MIGLIORE MONTATORE: Andrea MAGUOLO con la collaborazione di Federico CONFORTI per Lo chiamavano Jeeg Robot

MIGLIOR FONICO DI PRESA DIRETTA: Angelo BONANNI per Non essere cattivo

MIGLIORI EFFETTI DIGITALI: Makinarium – Il racconto dei racconti

MIGLIOR DOCUMENTARIO DI LUNGOMETRAGGIO: S IS FOR STANLEY di Alex INFASCELLI

MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA: IL FIGLIO DI SAUL di Laszlo NEMES (Teodora Film)

MIGLIOR FILM STRANIERO: IL PONTE DELLE SPIE di Steven SPIELBERG (20th Century Fox )

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO: BELLISSIMA di Alessandro Capitani

DAVID GIOVANI: LA CORRISPONDENZA di Giuseppe Tornatore

 

Leggi anche