domenica, 28 novembre 2021

Bong Joon-ho, Il covid passerà, il cinema continuerà ad esserci

Bong Joon-ho, Il covid passerà, il cinema continuerà ad esserci
Photo Credit To La Biennale di Venezia

Roma, 1 settembre – “A causa del COVID in Corea e nel resto del mondo, i registi hanno avuto un periodo molto difficile l’anno scorso e quest’anno, ma in un certo senso, guardando indietro, sembra che questo sia stato un test, e ciò che ha mostrato è la forza vitale del cinema”. Lo ha detto in conferenza stampa il presidente della giuria del Concorso internazionale Della Mostra del cinema di Venezia al via oggi.

“Da regista – ha aggiunto – non credo che la storia del cinema del cinema si possa fermare così facilmente. Il COVID passerà e il cinema continuerà”. Appassaionato di cinema italiano il regista di Parasite (nel quale c’era una canzone di Gianni mMrandi, ndr) cita autori come Antonioni, Rossellini, De Sica, Olmi, Bellocchio, Bertolucci – e aspetto con ansia di vedere il lavoro dei giovani, mi ricordo quando vidi 10 anni fa Corpo Celeste di Alice Rohrwacher mi piacque moltissimo”.

Gli altri giurati Chloe Zhao Saverio Costanzo, le attrici Virginie Efira e Cynthia Erivo, Sarah Gadon , Alexander Nanau “Hanno tutti i loro universi creativi e sono tutti fantastici a modo loro, quindi spero di riunirli tutti e avere una sorta di esplosione con loro”, ha detto Bong. Insieme “siamo pronti a goderci i grandi film che sono stati selezionati qui – ha concluso – e siamo pronti per una grande battaglia l’ultimo giorno”.

Leggi anche