mercoledì, 23 agosto 2017

Apulia FC: 3 mln per nuovi film

Apulia FC: 3 mln per nuovi film

Roma, 15 giugno – Riparte con una dotazione complessiva di 3 milioni di euro, una delle più alte in Italia, l’Apulia Film Fund, il bando di finanziamento di Regione Puglia, in collaborazione con l’Apulia Film Commission, destinato alle produzioni di opere audiovisive che girano in Puglia. La presentazione è avvenuta a Roma, insieme all’annuncio della convenzione appena siglata tra Apulia FC e il Centro Sperimentale di Cinematografia, per la realizzazione di alcuni workshop e il sostegno alle produzioni della scuola, presieduta da Stefano Rulli. Proprio lo sceneggiatore sottolinea che “con questa intesa si tende a stabilizzare un percorso formativo a partire dal territorio, un rapporto diciamo di ‘scambio’  dove  la nostra consolidata competenza e professionalità incontra l’esperienza maturata da molti anni dalla Apulia Film Commission. Per i nostri allievi che si diplomano ai corsi triennali si apre così la possibilità di confrontarsi con interlocutori seri, veri, fondamentali  per misurarsi nella pratica col mondo articolato della creatività audiovisuale”.

Con lui, alla conferenza stampa, c’erano anche Loredana Capone, Assessore all’Industria Turistica e Culturale Regione Puglia, Maurizio Sciarra, Presidente dell’AFC , Daniele Basilio,responsabile Progetti Audiovisivi e Produzioni e Roberto Corciulo, Film Fund Manager AFC

Come sostiene l’Assessore Capone, “Con questo nuovo bando la Regione Puglia completa la serie di strumenti a disposizione di Apulia Film Commission per l’attuazione delle politiche di sostegno al settore dell’audiovisivo, confermando la Puglia tra le Regioni europee con il sistema di supporto alle imprese più efficace e completo. Il fondo è più che raddoppiato rispetto allo scorso anno e si apre anche ai nuovi format ma senza perdere di vista l’elemento della valorizzazione delle location che ha decretato negli anni il successo della Puglia come Regione del Cinema”.

Maurizio Sciarra si è detto particolarmente soddisfatto per i nuovi fondi “che coprono per la prima volta settori della produzione televisiva mai sostenuti prima d’ora oltre naturalmente all’orgoglio per l’ importante convenzione con l’eccellenza della formazione cinematografica italiana. Queste le nuove opportunità e i nuovi modelli  che AFC presenta a tutto il sistema audiovisivo italiano”.

Daniele Basilio prima, Roberto Corciulo a seguire, si sono addentrati nell’analisi con dati specifici in termini di dotazioni finanziarie,  tipologie dei  progetti ammissibili, le soglie minime di lavorazione in Puglia a seconda che si tratti di Fiction, Documentari, Corti e nuovi format quali, per citare un paio di esempi, Reality e Talent Show. Hanno inoltre evidenziato l’alto numero di opere realizzate nel 2015 sul territorio pugliese, ben 57, di cui 29 hanno beneficiato solo di supporto logistico e le restanti 28 anche di contributo economico. Pertanto , per l’insieme dei vari progetti lo stanziamento complessivo attraverso il Film Fund è stato pari a 1.251.089,70 euro le cui ricadute economiche si stimano in oltre 6 milioni di euro.

Attualmente sono in corso in Puglia le riprese del film di Luca Miniero, mentre si sono concluse pochi giorni fa le riprese dei film di Marco Ponti e Edoardo Winspeare.

 

 

Leggi anche