martedì, 26 maggio 2020

Aperte le candidature agli Efa: regole modificate per l’emergenza covid-19

Aperte le candidature agli Efa: regole modificate per l’emergenza covid-19

Roma, 12 maggio – Molte anteprime cinematografiche che avrebbero dovuto avere luogo nei festival o nelle sale cinematografiche hanno dovuto essere rimandate o spostate online a causa della crisi del Coronavirus. La European Film Academy (EFA) ha pertanto ampliato, in via del tutto eccezionale, le regole di ammissibilità per i film che partecipano agli European Film Awards. La versione standard del regolamento prevede la condizione che la prima proiezione ufficiale di un film (che sia a un festival o in una normale sala cinematografica) debba avvenire tra il 1° giugno 2019 e il 31 maggio 2020. Il cambiamento riguarda quei film la cui première era stata programmata entro il 31 maggio 2020, ma non ha potuto avere luogo a causa della pandemia. Tali film potranno essere ritenuti – eccezionalmente – idonei per partecipare agli European Film Awards di quest’anno purché siano presentati in anteprima, al cinema o online, prima della fine di novembre, e a condizione che i titolari dei diritti si impegnino a metterli a disposizione sulla piattaforma EFA VOD per i membri EFA, i 3.800 professionisti del cinema in tutta Europa che votano per le nomination e i vincitori.

Con una dichiarazione del Presidente dell’EFA Mike Downey, la European Film Academy spiega le motivazioni del cambiamento:

Innanzitutto, il Board e la Direzione dell’EFA desiderano augurare a tutti i suoi membri il meglio in questi tempi difficili. Nella speranza di vedere un po’ di luce alla fine del tunnel, abbiamo nel frattempo dovuto apportare alcune modifiche al nostro regolamento per garantire il futuro della selezione in corso per gli European Film Awards di quest’anno.
Una cosa è certa, la European Film Academy continuerà ad impegnarsi a favore del cinema europeo e di coloro che lo fanno. A causa del Coronavirus, la grande ricchezza e la diversità di questo cinema si può attualmente sperimentare solo da casa. Siamo vicini ai membri dell’EFA, ai nostri partner, colleghi e amici e non vediamo l’ora che possano ricominciare le riprese dei film, che riaprano le sale e si possa tornare a guardare insieme i film al cinema, condividendo un importante momento di socialità .
Nel frattempo, non possiamo ignorare i drammatici cambiamenti che la pandemia ha portato nell’industria cinematografica. Molte anteprime hanno dovuto essere riprogrammate, posticipate o spostate online. Pertanto abbiamo eccezionalmente modificato i criteri di ammissibilità per gli EFA 2020 così da consentire a quei film che non hanno potuto essere presentati in anteprima come previsto, di essere comunque riconosciuti.

Le candidature dei film per gli European Film Awards 2020 sono aperte. La scadenza per la presentazione è il 31 maggio.

Leggi anche