domenica, 11 dicembre 2016

Animali fantastici per cinque film

Animali fantastici per cinque film

Roma, 14 ottobre (Fr. Pierl.) – E’ stata la “mamma” di Harry Potter, J. K Rowling, a regalare la ciliegina sulla torta ai tanti fans che si sono radunati in 16 città del mondo (Toma compresa) alla Festa del Cinema, collegate via satellite per il global fa event dedicato allo spin-off/prequel di Harry Potter, Animali fantastici e dove trovarli di David Yates, in sala dal 17 novembre con Warner. La scrittice infatti in diretta da Londra, ha rivelato: ”Avevo sempre pensato che questa nuova saga sarebbe stata una trilogia ma ora che ho delineato tutta la storia posso annunciare che sarà in cinque film”.

L’evento, cui hanno partecipato otto città negli Usa, insieme a Parigi, Roma, Città del Messico, Santiago del Cile, San Paolo, Bogotà, San Juan e Toronto, ha dato modo ali appassionati del maghetti britannico di partecipare a una Q&A con gli interpreti e i realizzatori del film. A Londra c’erano, oltre alla Rowling, arrivata a sorpresa, il protagonista Premio Oscar Eddie Redmayne, con David Fogler, Katherine Waterston, Alison Sudol il regista David Yates e il produttore David Heyman, e da Los Angeles Colin Farrell e Jon Voight.

Redmayne nel film interpreta Newt Scamander, magizoologo che nella New York del 1926 (luogo nel quale i maghi, per una serie di strani accadimenti, sono sempre più malvisti) si trova a dover riprendere tutte le straordinarie creature scappate dalla sua valigetta. A chi gli chiedeva se avesse sentito la pressione di dover entrare in mondi magici così amati, ha detto sorridendo: ”La risposta onesta è sì, ho sentito all’inizio, un’enorme pressione. Come molti altri degli attori sono fan di Harry Potter e dei suoi film, che ogni paio di anni mi facevano entrare in un universo caldo e comodo nel quale diventavi più felice del mondo. Non volevo rovinare nulla di tutto questo. Ma arrivato sul set, il primo giorno di riprese, la paura è sparita”.

Un mondo fantastico di cui ritroveremo appieno le atmosfere, a giudicare dai minuti di film mostrati in anteprima assoluta. Fra le scene l’arrivo di Newt a New York e la minaccia per il mondo dei no-maj (nome americano per i babbani). La scrittrice (che con Animali fantastici e dove trovarli ha debuttato come sceneggiatrice) e Yates hanno anche rivelato qualcosa sui legami fra il mondo di Harry Potter e il primo capitolo di questa nuova saga: ”avranno un ruolo Albus Silente ed Gellert Grindelwald (potentissimo mago oscuro, che era stato sconfitto proprio dall’ex amico, preside di Hogwarts, ndr)”. In particolare Grindelwald acquisterà spazio anche nei prossimi film”. J. K Rowling ”è già al lavoro sulla sceneggiatura del secondo film – ha aggiunto Yates, che aveva diretto anche gli ultimi quattro film di Harry Potter – e da quello che ho letto è eccezionale come la prima. Posso solo dire che ritroveremo il protagonista Newt Scamander in un’altra grande capitale”.

Leggi anche