sabato, 21 maggio 2022

Addio a William Hurt

Addio a William Hurt

Roma, 13 marzo – William Hurt, grande attore vincitore dell’Oscar nel 1986 per ‘Il bacio della donna ragno’ è morto oggi, a 71 anni. Uno dei figli di Hurt, quello che porta lo stesso nome del padre, William, ha confermato la notizia in una dichiarazione ufficiale: “Con grande tristezza che la famiglia Hurt piange la scomparsa di William Hurt, amato padre e attore premio Oscar, avvenuta il 13 marzo 2022, una settimana prima del suo 72/o compleanno. E’ morto serenamente in famiglia, per cause naturali. La famiglia richiede la privacy in questo momento”.

Hurt, nato a Washington il 20 marzo 1950, interprete versatile e camaleontico, capace di passare con disinvoltura fra i generi, ha alternato teatro (dove ha debuttato), cinema e tv. Dopo l’Oscar vinto alla prima candidatura nel 1986, per Il bacio della donna ragno di Hectort Babenco /per il quale aveva anche vinto il premio ome miglior attore a Cannes), era di nuovo stato candidato alla statuetta nel 1987 per Figli di un dio minore Randa Haines nel 1988 per Dentro la notizia di James L. Brooks e nel 2006 per A History of violence di David Cronenberg. L’attore era stato anche candidato ai Tony Award nel 1985 per Hurlyburly e due volte agli Emmy Nel 2009 per la serie Damages e nel 2011 per il film tv Too Big to Fail – Il crollo dei giganti.

Fra le tante performance memorabili in carriera, anche quelle in Brivido Caldo a fianco di Kathleen Turner, nel thriller Gorky park e nel cult corale Il Grande freddo. Fra i ruoli più recenti quello del Segretario Thaddeus Ross in Black Widow.

Leggi anche