lunedì, 28 settembre 2020

Addio a Tonino Zangardi

Addio a Tonino Zangardi

Roma, 19 febbraio – E’ morto a 60 anni Tonino Zangardi. Nato a Roma il 23 aprile del 1957, era malato da qualche tempo. Regista, sceneggiatore, aveva firmato fra gli altri Allullo Drom (1992), il suo primo film con Isabella Ferrari, Claudio Bigagli, Massimo Bonetti; L’ultimo mundial diretto con Antonella Ponziani e interpretato da Angelo Orlando, Prendimi e portami via (2003) con Valeria Golino (Nastro d’argento Miglior attrice)e Rodolfo Laganà, su un amore fra due bambini che diventa dramma. Nel 2006 dirige Anna Maria Barbera e Andrea Tidona nwlla commedia Ma l’amore… sì! (2006) per poi firmare il noir Sandrine nella pioggia (2008) con Sara Forestier, Adriano Giannini, e L’esigenza di unirmi ogni volta con te (2015) con Claudia Gerini e Marco Bocci.

Per la tv ha diretto Sergio Assisi nella miniserie Zodiaco. Nel 2015 ha portato sul grande schermo il suo romanzo L’esigenza di unirmi ogni volta con te (Imprimatur) con Claudia Gerini e Marco Bocci protagonisti. nel 2016, sono usciti due suoi film: My Father Jack, mix di commedia e gangster movie e In Quando corre Nuvolari, sul campione di automobilismo, interpretato dall’italo-inglese Brutius Selby. ”Per me un gran bel film riuscito- aveva spiegato in un’intervista a Art Life – è quello che all’uscita del cinema ti fa discutere. E poi amo i film con dei finali aperti dove lo spettatore può fantasticare qualsiasi cosa”

Leggi anche