sabato, 21 settembre 2019

Addio a Stelvio Cipriani

Addio a Stelvio Cipriani

Roma, 1 ottobre – Anonimo Veneziano, La polizia ringrazia,La polizia sta a guardare, Il medaglione insanguinato, La mano spietata della legge, I sette del gruppo selvaggio, Torino violenta, Sbirro la tua legge è lenta, Maladonna , Le cinque giornate di Milano, Prigioniero di un segreto, Un povero ricco, Maria di Nazareth – Il musical, L’acqua… il fuoco, Una storia che continua, Vita coi figli, sono solo alcune delle colonne sonore composte da Stelvio Cipriani, scomparso oggi a Roma, la sua città, a 81 anni.

Cipriani, nato nella capitale nel 1937, dopo il diploma in pianoforte e composizione al Conservatorio, inizia a lavorare come accompagnatore di cantanti di musica leggera. Dopo alcuni anni si trasferisce per un breve periodo negli Stati Uniti per perfezionarsi nella musica jazz. Ritornato in Italia inizia a comporre musica da film e negli anni Settanta diventa il compositore più richiesto nel campo delle colonne sonore cinematografiche. Ha composto le musiche anche di molti documentari, tra cui alcuni brani commissionatigli dalla Santa Sede.

I funerali saranno celebrati mercoledì 3 ottobre alle 12 a Roma, nella chiesa degli Artisti di piazza del Popolo.

Post source : GS Sound - Alessandro Sgarito

Leggi anche