mercoledì, 23 agosto 2017

Addio a Kiarostami

Addio a Kiarostami

Roma, 6 luglio – Addio ad Abbas Kiarostami, scomparso per un tumore all’età di 76 anni, che nel 1997 vinse la Palma d’Oro a Cannes con Il sapore della ciliegia.

Nato a Teheran il 22 giugno 1940, nel 1969 creò un dipartimento cinematografico a Kanun, dove realizzò tutti i suoi lavori, fino al 1992.

Nel 1987 ebbe il Pardo di bronzo a Locarno con Dov’è la casa del mio amico, mentre nel 1992 portò a casa con La vita continua il Premio Rossellini a Cannes. Nel 1997 vinse la Palma d’oro a Cannes con Il sapore della ciliegia, due anni dopo, con Il vento ci porterà via, il Gran Premio della Giuria alla Mostra di Venezia. Dopo una parentesi documentaristica con ABC Africa nel 2001, tornò in gara a Cannes con Dieci nel 2002. Nel 2002 fece parte del film collettivo Ten Minutes Older: The Trumpet, presentato a Cannes.

E ancora, firmò Five nel 2004, oltre a 10 on Ten. Nel 2005, partecipò a Tickets con Ermanno Olmi e Ken Loach. Nel 2007, fu coinvolto in Chacun son cinéma, con Where is My Romeo?.

Nel 2008, per Copia conforme, diresse Juliette Binoche, che a Cannes fu premiata per la sua interpretazione (con l’attrice francese lavorò anche in Shirin). Nel 2012, portò sulla Croisette Qualcuno da amare.

Leggi anche