venerdì, 24 maggio 2019

Addio a Bruno Ganz

Addio a Bruno Ganz

Roma, 16 Febbraio 2019- Per il pubblico italiano resterà legato al suo ruolo in Pani e Tulipani di Silvio Soldini, ma Bruno Ganz ha avuto una carriera internazionale complessa e prestigiosa. Con Ganz se ne va un grandissimo attore di cinema e teatro, molto amato dal pubblico internazionale e riconosciuto dalla critica. Per molti resta indimenticabile la sua interpretazione del dittatore Adolf Hitler ne “La caduta”, nel 2004, ma Wim Wenders lo aveva scelto prima di tutti, mettendogli le ali da angelo ne Il cielo sopra Berlino nel 1987 e scegliendolo dieci anni prima, nel 77 come co protagonista del suo Amico Americano. La sua carriera teatrale, nel nome di Brecht e di Peter Stein, con il quale nel 1970 aveva fondato la compagnia Schaubühne am Halleschen Ufer. Era stato sul grande schermo Tiziano Terzani e nel 2011 aveva ricevuto il Pardo d’oro alla carriera. E’ morto a Zurigo, dove era nato 77 anni fa da padre svizzero e madre italiana. Il suo ultimo film, La casa di Jack di Lars Von Trier, sarà dalla prossima settimana nei cinema italiani.

Leggi anche