sabato, 19 settembre 2020

A Gianni Amelio il premio speciale dei Corti d’Argento 2018

A Gianni Amelio il premio speciale dei Corti d’Argento 2018

Ancora un premio dai Giornalisti Cinematografici per Gianni Amelio, dopo il doppio Nastro d’Argento per La tenerezza come regista e per il miglior film dell’anno. Un Premio questa volta per un esordio davvero speciale: Casa d’altri, il primo cortometraggio firmato da Amelio in tanti anni di grande cinema, racconto dell’anima ferita di Amatrice dopo il terremoto del 24 agosto 2016.
Al film presentato fuori concorso all’ ultima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia va dunque il Premio speciale dei Corti d’Argento 2018, dei quali il Sngci sta per annunciare la selezione, in vista della premiazione finale, alla Casa del Cinema di Roma, il 18 Aprile prossimo.
La consegna stasera a Cortina, nella serata finale di Cortinametraggio che ospita quest’anno il Sngci proprio con l’omaggio al regista impegnato in un workshop organizzato nei giorni della manifestazione quest’anno alla 13.ma edizione dal Centro Sperimentale di Cinematografia-Scuola Nazionale di Cinema.
Il corto di Amelio riconosce il valore della memoria, ma dice con molta chiarezza che la memoria non basta. Come spiega Amelio, “Siamo entrati in casa d’altri senza invadere un territorio ferito, con l’occhio della curiosità fine a se stessa. I cittadini di Amatrice, i pochi rimasti, ci hanno aperto la porta, ci hanno accolto senza lacrime, ci hanno offerto ospitalità e affetto”. Un piccolo grande corto sociale e attuale che serve a far riflettere” sottolinea a nome dei Giornalisti Cinematografici la Presidente, Laura Delli Colli, ringraziando Cortinametraggio per quest’occasione che anticipa i Corti d’Argento con un’iniziativa doppiamente ‘speciale’.
Il film, con il montaggio di Cecilia Pagliarani e la direzione della fotografia di Luan Amelio, è un piccolo gioiello- sottolinea il Sngci- realizzato da Bartleby film con Rai Cinema e il sostegno della Regione Lazio, Lazio Roma Film Commission.

Leggi anche