lunedì, 6 luglio 2020

101 film a Giffoni

101 film a Giffoni

Roma, 26 giugno – Avventure di animazione e storie vere, racconti d’amore e di amicizia, film sulla guerra e doc sull’immigrazione: questi i temi delle 101 opere selezionate al Giffoni Film Festival 2017, la cui 47esima edizione si svolgerà dal 14 al 22 luglio.

Dalle atrocità della guerra alla complessità dei primi amori, passando per l’ostinazione e la voglia di realizzare un sogno, affermando il proprio “io” nel passaggio dall’infanzia all’età adulta: raccontano questo le opere selezionate, proposte nelle sette sezioni competitive e giudicati dai 4.600 giurati suddivisi per fasce d’età: Elements +3 (dai 3 ai 5 anni), Elements +6 (dai 6 ai 9 anni), Elements +10 (da 10 ai 12 anni), Generator +13 (dai 13 ai 16 anni), Generator +16 (dai 16 ai 17 anni), Generator +18 (18 anni in su), Gex Doc (sezione dedicata a docenti e filmgoers) e Parental Control – Destinazione Italia (rivolta a tutta la famiglia). Saranno proprio i giurati, provenienti da 52 Paesi, a decretare i vincitori del Gryphon Award per ciascuna sezione.

 

Ecco l’Italia presente alla manifestazione: di ELEMENTS +3, fa parte l’italiano Looney Foodz! di Paolo Gaudio, mentre in ELEMENTS +6 c’è Edhel di Marco Renda. In ELEMENTS +10, gareggiano Rincoman di Marco Di Gerlando e Ludovica Gibelli e Rocky di Daniele Pini.

 

Della sezione PARENTAL CONTROL -DESTINAZIONE ITALIA sei i cortometraggi proposti: Gionatan con la G di Gianluca Santoni, Mattia sa volare di Alessandro Porzio, Sottoterra di Mohamed Hossameldin, Non gioco più di Sebastiano Luca Insinga, Lettera a mia figlia di Giuseppe Alessio Nuzzo, Uomo in mare di Emanuele Palamara.

 

 

Leggi anche