venerdì, 9 dicembre 2022

Torna il MIA, l’appuntamento per i leader dell’industria audiovisiva

Torna il MIA, l’appuntamento per i leader dell’industria audiovisiva

Roma, 26 settembre – Torna il MIA | Mercato Internazionale Audiovisivo con la sua 8° edizione che si svolgerà a Roma dall’11 al 15 Ottobre 2022 nella storica sede di Palazzo Barberini e al Cinema Barberini, direttamente collegato al Palazzo e appena restaurato e dotato delle più moderne tecnologie di proiezione. Anche quest’anno sarà attiva la piattaforma MIA Digital che consentirà agli accreditati di accedere anche da remoto a tutte le sessioni (in diretta e on-demand). In crescita il numero degli accreditati, a dimostrazioni del ruolo sempre più rilevante del mercato romano che nel 2021 ha visto la partecipazione di oltre 2mila professionisti del settore. I progetti ricevuti quest’anno sono stati oltre 500, provenienti da 65 paesi del mondo. Di questi ne sono stati selezionati circa 70 che verranno presentati nel corso del MIA 2022.

Il MIA | Mercato Internazionale Audiovisivo è nato nel 2015 per volontà di ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Digitali) presieduta da Francesco Rutelli e APA (Associazione Produttori Audiovisivi) presieduta da Giancarlo Leone. Oggi, è il più importante evento di settore in Italia ed è entrato a pieno titolo nell’agenda internazionale degli appuntamenti dedicati ai professionisti del settore audiovisivo che ne riconoscono la peculiarità di mercato concepito con cura editoriale. Il mercato offre un ampio programma con attività specifiche per ogni segmento di mercato, con pitching forum dedicati, showcase, attività di networking mirate e un ricco programma di conferenze che affrontano i temi di maggiore rilevanza e attualità per gli addetti ai lavori del settore audiovisivo.

Il MIA, la cui direzione da questa edizione è affidata a Gaia Tridente, è realizzato grazie al sostegno delle istituzioni quali il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, il Ministero della Cultura, il Ministero dello Sviluppo Economico, la Regione Lazio ed è sostenuto anche grazie al supporto di sponsor privati: Unicredit è lo sponsor ufficiale e Fastweb è il partner tecnologico.

Molte le novità di questa ottava edizione, come l’introduzione di una nuova sezione dedicata all’animazione curata da un team tutto al femminile (Maïa Tubiana, Carla Vulpiani, Daniela Di Maio e Sabrina Perucca) che si va ad aggiungere a quelle dedicate a Doc&Factual (curata dal Vicedirettore del MIA Marco Spagnoli), Drama (curata da Paolo Ciccarelli e Guido Casali) e Film (curata dalla Vicedirettrice Francesca Palleschi con Alexia de Vito, che ne cura il mercato di co-produzione)Il MIA continua a crescere inoltre grazie alla collaborazione di una squadra di lavoro che da anni partecipa al successo della manifestazione: Sergio Garufi, Responsabile del MIA Digital e Editor in Chief del sito web; Francesca Campagna, Responsabile dell’ospitalità; Matteo Pollone curatore del Catalogo; Marta Bertolini, Responsabile della Comunicazione Corporate e PR; Lorenzo Fiuzzi che cura il Business Development; Mario Galasso che si occupa del Coordinamento con il supporto di Ida Panzera e Francesca Cagliani, e tutto lo staff.

Tra le novità del MIA 2022, il B2B Exchange, un programma a supporto dell’industria audiovisiva Ucraina, con un ricco programma di contenuti, eventi e attività di mercato che coinvolgono i professionisti ucraini e li pongono nuovamente al centro di conversazioni tra colleghi dell’industria audiovisiva globale.

Il MIA 2022 gode per la prima volta del patrocinio di Eurimages, il fondo del Consiglio d’Europa per la co-produzione, la distribuzione, esposizione e la digitalizzazione delle opere cinematografiche europee che ha come obiettivo la promozione dell’industria cinematografica europea e ne sostiene la produzione, la distribuzione e la cooperazione tra i professionisti. Il MIA ospiterà inoltre un convegno promosso da EBU- European Broadcasting Union – l’organizzazione internazionale delle TV pubbliche europee, a cui prenderanno parte i responsabili della fiction.

 

Il programma completo sarà presentato il 6 ottobre.

Leggi anche