venerdì, 21 luglio 2017

Santamaria Lego Batman

Santamaria Lego Batman

Roma, 6 febbraio –Sono di Claudio Santamaria, Geppi Cucciari e Alessandro Sperduti le voci dei supereroi in versione Lego che arrivano da giovedì in sala in 3D con Lego Batman , a due anni daThe LEGO Movie (un grande giocattolo cinematografico non solo per ragazzi diretto dal regista, Chris Mckay (anche montatore e regista dell’animazione di The LEGO Movie), confermandosi in linea con il primo film solo psichedelica per il dinamismo, ma evidentemente florida di dettagli che travolgono lo sguardo ed esilarante per battute e situazioni.

 

Come ha spiegato il supervisore CG dell’australiana Animal Logic (già Moulin Rouge, Happy Feet, A spasso con i dinosauri), Damien Gray, la Gotham City di LEGO “è un grande set che se realizzato in very mattoncini occuperebbe oltre sei campi di football”. Con le costruzioni è naturalmente protagonista Batman, molto lontano però dall’icona tradizionale che ci ha consegnato il cinema anche se resta uguale a se stesso nell’etica del suo super eroismo, pur accettando la logica di squadra che risveglia nei bambini il richiamo di valori come l’amicizia e la famiglia. A comporla sono il maggiordomo Alfred, il “figlioccio” Dick Grayson, insostituibile Robin e la signorina Barbara Batgirl, nuovo commissario della polizia di Gotham, che succede qui allo storico padre, il commissario Gordon alle prese con il vecchio Joker, nemico storico dell’uomo pipistrello.

 

Leggi anche