sabato, 21 settembre 2019

Pif al Festival del cinema di Frontiera a Marzamemi

Pif al Festival del cinema di Frontiera a Marzamemi

Marzamemi, 23 Agosto- Pif aprirà il 12 settembre la XVIII edizione del Festival internazionale del Cinema di Frontiera. L’attore\regista parteciperà all’incontro su “Cinema e serialità”. Tra le novità della XVIII edizione in programma fino al 15 settembre, il ritorno all’arena a cielo aperto. Tema del festival, “La linea d’ombra. Alla fine è la coscienza di ognuno che decide”, 20 cortometraggi in concorso, incontri con autori di film, di libri, di teatro. Dieci film nella retrospettiva e 4 giorni di incontri sui mestieri del cinema: “Pensare e Produrre”, col regista e produttore svizzero algerino Mohammed Soudani e la produttrice Linda Di Dio; “Illuminare lo schermo” curato da Daniele Ciprì, regista e direttore della fotografia; “Musica e schermo” di Carlo Siliotto, composer a Los Angeles e “Sullo schermo, l’attrice” con le attrici Donatella Finocchiaro e Elit Iscan. «La XVIII edizione – ha dichiarato il regista Nello Correale, ideatore e direttore artistico del Festival – aprirà con un saluto di Mika Kaurismaki, amico e collaboratore del Cinema di Frontiera fin dalla sua fondazione, e un ricordo di Sebastiano Gesù, storico, critico, cinefilo, appassionato e generoso organizzatore, vice direttore artistico ed insostituibile motore del Festival: ma soprattutto fraterno amico». Il festival si chiuderà sabato 15 con la premiazione, un omaggio in ricordo di Sebastiano Gesù e il grande spettacolo del film Tempi Moderni, in versione restaurata in hd con accompagnamento musicale dal vivo dell’ Ensemble Darshan.

Leggi anche