giovedì, 22 giugno 2017

Amendola vince il Noir in Festival

 

Tra i film in concorso alla XXVI edizione del Noir in Festival, Il permesso – 48 ore fuori, seconda regia di Claudio Amendola, ha vinto il Premio del Pubblico Fight Cult – IULM per il cinema italiano assegnato dal pubblico giovane della IULM (Libera Università di Lingue e Comunicazione).

Scritto dallo stesso Amendola con Roberto Jannone e Giancarlo De Cataldo, il film nasce da un soggetto di De Cataldo, già autore di Romanzo Criminale Suburra, e racconta di quattro splendidi personaggi il cui comune denominatore sono le 48 ore che li separano dal rientro nel Carcere di Civitavecchia. Tre uomini e una donna di età ed estrazione sociale differenti, che devono decidere come utilizzare questa breve finestra di libertà prima che si richiuda.

Nel cast, oltre allo stesso Amendola, Luca Argentero, Giacomo Ferrara e Valentina Bellè.  Prodotto dalla CBFilm di Claudio Bonivento e Federico Carniel, uscirà in sala il 23 Febbraio 2017 distribuito dalla Eagle Pictures.

Ecco gli altri vincitori della manifestazione:

Noir Award per la migliore interpretazione maschile o femminile a ROMAIN DURIS nel ruolo di Max Lopez in Iris di Jalil Lespert, per un lavoro intenso ed essenziale in cui l’attore ha dato sostanza a un personaggio emozionante e credibile

Noir Award menzione speciale della giuria a EL HOMBRE DE LAS MIL CARAS di Alberto Rodríguez

la menzione speciale della Giuria va a El hombre de las mil caras di Alberto Rodríguez, progetto ambizioso e perfettamente riuscito che coinvolge lo spettatore in una storia complessa ispirata a fatti realmente accaduti, combinando intrattentimento, ritmo, scrittura e un grande cast.

Noir Award al Miglior Film a THE OATH di Baltasar Kormákur

per la maestria con cui il regista, anche attore e produttore del film, è riuscito a mettere in scena il dramma di un uomo costretto ad affrontare le proprie contraddizioni. Una cifra stilistica personale che mostra grande padronanza del linguaggio visivo e drammaturgico.

La cerimonia di premiazione sarà seguita dall’anteprima mondiale del film Collateral Beauty di David Frankel con Will Smith che chiude la selezione ufficiale del Noir in Festival 2016.

 

Leggi anche