domenica, 5 aprile 2020

La Biennale di Venezia rimanda la Rassegna Classici fuori Mostra

La Biennale di Venezia rimanda la Rassegna Classici fuori Mostra

Roma, 10 marzo – La rassegna cinematografica Classici fuori Mostra, che La Biennale ha previsto di organizzare a Venezia, al Cinema Rossini, non avrà inizio giovedì 12 marzo con la proiezione di Fat City (Città amara) di John Huston, come in precedenza annunciato.

L’annullamento della proiezione del 12 marzo, come già avvenuto in precedenza per Don’t Look Now (1973) di Nicolas Roeg (5 marzo), è dovuta al rispetto delle misure precauzionali stabilite in seguito all’emergenza sanitaria in corso.

L’inizio della rassegna Classici fuori Mostra avrà pertanto luogo non appena le condizioni lo permetteranno, con un nuovo calendario che sarà annunciato non appena possibile.

La rassegna Classici fuori Mostra è prevista quale appuntamento settimanale di dodici film classici restaurati rivolto in prevalenza agli studenti (biglietto ridotto studenti 2 euro, abbonamento studenti 20 euro, biglietto intero 7,50 euro).

Il programma della prima edizione di questo Festival permanente del cinema restaurato prevede dodici capolavori del passato, in versione originale con sottotitoli in italiano. Tutti i film saranno preceduti dalla presentazione di un autore o un critico, e seguite da una discussione sul film.

Tutti gli studenti che assisteranno alla rassegna saranno invitati, al termine di ciascuna proiezione, ad esprimere il proprio giudizio assegnando un voto da 1 a 5, tramite la scheda di partecipazione che sarà distribuita all’ingresso. Al termine della rassegna, al film che avrà ottenuto il punteggio più alto verrà attribuito il premio del pubblico Best Biennale Classic.

Leggi anche